- lophura leucomelanos : sottospecie - 

Stampa da : www.solene.ledantec.free.fr                 Lophura leucomelanos hamiltoni da:   Johannes Gerardus Keulemans                                            Stampa da : www.solene.ledantec.free.fr

Nota: Le variazioni ambientali influiscono anche sulla colorazione del piumaggio; altitudine, luminosità e umidità dell'ambiente appaiono come fattori importanti nel determinare il colore della livrea, ed in particolare del dorso di entrambi i sessi, comportando pure notevoli variazioni tra le diverse sottospecie. I KALIJ occidentali, definiti anche KALIJ NERI o himalaiani, tendono ad avere nel complesso una colorazione nero-blu iridescente, mentre i KALIJ orientali, conosciuti anche come KALIJ  GRIGI, presentano oltre alla classica colorazione nera di fondo, diverse variegature del piumaggio simili a quelle degli ARGENTATI. Si distinguono dalle specie affini per essere più sottili e leggeri, con cresta   elegante, coda corta, forte e leggermente arcuata. In questi ultimi il colore bianco si evidenzia soprattutto nelle orlature delle piume, mentre i “ NERI ” hanno colori metallici ed iridescenti. Tutti presentano carrucole rosse intorno agli anelli oculari e ad eccezione di L. L. CRAWFURDI , hanno tutti zampe bruno-grigiastre o nerastre. Le due sottospecie più conosciute, cioè L. LEUCOMELANOS e L. HAMILTONI nei luoghi di origine vivono entrambe ad alte quote, occupando quasi gli stessi territori. Il cromatismo è molto sottile con sorprendenti iridescenze e combinazioni di colori che risultano molto gradevoli da vedersi, specie il bianco-ghiaccio su ardesia. Però mentre HAMILTONI può solo interagire con LEUCOMELANOS, che vive a quote inferiori, quest'ultimo può entrare in contatto con sottospecie dalla colorazione ancora più scura che di norma albergano  più in basso,  all'interno di fitti boschi collinari come, LATHAMI ad esempio. Alcuni Autori hanno discusso la relazione tra  LEUCOMELANOS e HAMILTONI, che ad eccezione della colorazione che caratterizza la cresta, appaiono pressoché identici, e per quanto ne sappiamo non esistono forme intermedie che li colleghino in qualche modo. Attraverso prove sperimentali Ghigi e Delacour scoprirono che incrociando esemplari puri si riproduceva l'una o l'altra specie, senza forme intermedie, e sembra che la trasmissione dei geni che portano all'una o all'altra sottospecie sia  dovuta alle femmine, e non ai maschi come invece solitamente avviene. In breve: accoppiando un maschio LEUCOMELANOS ( o viceversa) con una femmina HAMILTONI  ( o viceversa ) la prole sarà del tutto identica alla madre. In generale la livrea adulta viene assunta entro i primi 12 mesi, con alcune eccezioni tipo CRAWFURDI che completa il finissaggio dei colori nel corso del secondo anno di vita, ed in alcuni casi anche al terzo.

Mappa distribuzione sottospecie  L.  leucomelanos  e L. nycthemera   

Lophura l. leucomelanos ( Kalij cresta nera o nepalese )..............................Latham...............................1790

Luoghi di origine:  Nepal centrale.

Descrizione: Il MASCHIO sfoggia una lunga cresta ( ciuffo ) di piume filiformi e iridescenti grigio scuro bluastro, apparentemente nere, più corta rispetto a quella del consimile L. HAMILTONI, così come della stessa tonalità si presentano testa, gola, collo; dorso e groppa con larga frangiatura composta da piume orlate di bianco, solitamente meno ampia rispetto a quella presentata dal consimile L. HAMILTONI; coda nera. Petto e fianchi coperti da lunghe e lanceolate piume grigio scuro, brunastre alla base, grigio-biancastre agli apici, quelle che ricoprono i fianchi e l'addome sono più ampie di colore grigiastro scuro con bordi chiari e rachide bianco. Tuttavia in ogni individuo esiste una notevole variazione nel colore delle piume della testa e del petto. Iris marrone-arancio; parti di pelle nuda attorno ad anelli oculari rossa con piccole e rade piume nere, becco bianco verdastro con sfumature nerastre all'apice e alla base, zampe marrone-grigio chiaro con speroni ai tarsi. 

Nella FEMMINA il piumaggio è prevalentemente marrone con orlature bianche delle piume che sulle parti superiori del corpo appaiono molto leggere, ampliandosi sulle parti inferiori. Anche il capo della femmina è caratterizzato dalla cresta di piume filiformi, che però sono marrone, becco e zampe grigiastre

Foto da :   1 -  2 - 3    www.birdnet.cn

1 -  Lophura l. leucomelanos                                                             2 -  Lophura l. leucomelanos                                                         3 -  Lophura l. leucomelanos

Lophura l. hamiltoni ( Kalij cresta bianca o di Hamilton )..................................Gray J. E. ...........................1829

Luoghi di origine:  Himalaya occidentale ( Fiume Indo in Nepal ).

Descrizione: Il MASCHIO complessivamente presenta una livrea nero-bluastro lucido con piume caratterizzate da rachide bianco e bordi esterni grigio chiaro; cresta ( ciuffo ) piuttosto lungo e sottile composto da piume filiformi biancastre o grigiastro molto chiaro, che degradando ricadono sulla nuca, ed è l'unico della suo genere ad avere una simile colorazione; collo e testa nero-violaceo; porzioni di pelle nuda rosso-scarlatto attorno ad anelli oculari; gola e mento nero-bluastro; primarie e secondarie bruno-nerastre; penne della parte mediana e bassa della schiena, groppone e copritrici minori della coda contraddistinti da colorazione nera, con ogni penna che nella zona sub-terminale è attraversata da una sottile ed indistinta linea marrone con apici frangiati e molto ampi; coda nera con punte bluastre; petto e lati del corpo ricoperti da lunghe e lanceolate penne che si presentano grigio-brunastre alla base, e grigio chiaro verso le punte, con quelle che si trovano su fianchi e addome che oltre ad essere grigio scuro, sono anche più ampie, con rachide bianco e orlature più chiare. Tuttavia esiste una notevole variabilità riguardante il colore della cresta e del petto. Iris marrone-arancio; becco bianco-verdastro che presenta accenni di nerastro più o meno intenso sia alla base, che verso la punta; zampe grigio-brunastre con tersi dotati di speroni.

La FEMMINA nel complesso si presenta con una colorazione poco appariscente in marrone chiaro, fulvo variegato di nerastro, con ogni penna caratterizzata da rachide chiaro e orlature grigio chiaro mancante sulle remiganti; cresta ( ciuffo ) lunga, marrone opaco e con rachidi chiari; porzioni di pelle nuda attorno ad anelli oculari che sono brunastre anziché rosso-scarlatto come nel maschio; coda con due o quattro timoniere centrali brune variegate e striate di nero e castano scuro, mentre le rimanenti penne sono nerastre con apici chiari; ventre chiaro. Tuttavia esiste una forte individualità sia nella profondità, che nella tonalità dei colori.

 Foto da :   1  Devashish Dep   -    2  Dibyendu Ash    -  3  Vijay Kumar Sethi

1 -  Lophura l. hamiltoni                                                                     2 -  Lophura l. hamiltoni                                                                  3 -  Lophura l. hamoltoni

Lophura l. lathami  ( Kalij horsfield o petto nero ).................................................Gray J. E. .......................... 1829 

Luoghi di origine:  Est Buthan - nord est India sino al  Myanmar.

Descrizione: Il MASCHIO differisce dalle altre sottospecie per l'intensità di nero lucido con iridescenze viola che contraddistingue le parti inferiori del corpo, che la fa apparire tra quelle con il piumaggio più scuro. Nel MASCHIO le parti inferiori si presentano completamente nere e prive di variegature chiare, che per contro si trovano sulla groppa andando poi a perdersi e fondersi nella colorazione della coda che è più corta rispetto a quelle dei consimili; zone di pelle nuda rossa attorno ad anelli oculari, cresta più breve se paragonata a quelle dei consimili, composta da filiformi piume nere e tenuta quasi sempre eretta; becco bianco verdastro, zampe brunastro-grigie con tarsi dotati di speroni.

La FEMMINA, pur essendo molto simile a quelle delle altre sottospecie, soprattutto a L. leucomelanos, presenta nel complesso una livrea più scura, con timoniere centrali della coda nere; testa con breve cresta portata quasi sempre eretta; zone di pelle nuda e rossa attorno ad anelli oculari più piccole e meno papillate rispetto al maschio, becco bruno verdastro, zampe brunastre-grigie con tarsi che di norma sono privi di speroni.

Foto da :   1  Myron Tay  -   2  Porag Jt Phukan  -  3  Ramki Sreenivasan

1 -  Lophura l. lathami                                                                         2 -  Lophura l. lathami                                                                     3 -  Lophura l. lathami

Lophura l. melonata ( Kalij schiena nera ).............................................................Hutton...............................1848

Luoghi di origine:  Vive nel Sikkim ( Nord ovest India ) e Bhutan occidentale.

Descrizione: Il MASCHIO è simile alla forma nominale, tanto che a prima vista potrebbe essere confuso con quest'ultimo. Generalmente presenta una livrea molto scura, tendente al nero lucido, con ogni piuma intrisa di iridescenze blu metallico, e rispetto alla forma nominale, alla quale per altro assomiglia, manca delle caratteristica frangiatura biancastra sul groppone; la cresta ( ciuffo ), così come la coda, che a volte può presentare leggere striature e/o parti biancastre, sono piuttosto corti. Becco bianco-verdastro, zampe bruno  grigiastre con tarsi dotati di speroni.

La FEMMINA nel complesso si presenta con una colorazione tendente al marrone-rossiccio scuro, con leggeri riflessi metallici, ed alcune penne i cui bordi risultano più chiari quasi bianchi, mentre la gola presenta una colorazione biancastra. Becco bianco-verdastro e zampe bruno-grigiastre con tarsi privi di speroni.

Foto da :   1   Garima Bhatia   -  2 -  3   Dibyendu  Ash

1 -  Lophura l. melonata                                                                      2 -  Lophura l. melonata                                                                 3 -  Lophura l. melonata

Lophura l. moffitti ( Kalij nero ).................................................................................Hachisuka........................1938

Luoghi di origine:  Range non ancora conosciuto con esattezza. Tuttavia è lecito presumere che viva nelle aree centrali o centro/est del Bhutan.

Descrizione: Il Maschio è simile al conspecie MELONATA,  ma  con livrea che generalmente si presenta nero lucido con riflessi blu scuro. Becco bianco-verdastro e zampe bruno-grigiastre con tarsi dotati di speroni.

La FEMMINA è del tutto simile alla conspecie MELONATA, tuttavia se ne distingue per avere la gola caratterizzata da una colorazione fulvo-scuro e non biancastra. Becco bianco-verdastro e zampe bruno-grigiastre con tarsi privi di speroni, o solo minimamente accennati.

Foto da :   1- 3  Autore sconosciuto   -   2  Tragopan Pheasantry  ( Belgio )

1 -  Lophura l. moffitti                                                                        2 -  Lophura l. moffitti                                                                      3 -  Lophura l. moffitti

Lophura l. williamsi ( Kalij di Williams )................................................................Oates .................................1898

Luoghi di origine:  Vive nel nord ovest del Myanmar ( Ad est del fiume Irrawaddy )

Descrizione: Il MASCHIO nell'insieme è simile al conspecie L. L. LATHAMI, tuttavia per effetto della notevole variegatura che contraddistingue la livrea di questa sottospecie,appare complessivamente grigiastra.

Foto da :   1  James Pfarr  -   2 - 3  Nay Myo ( myanandanaymyo - Myanmar )

1 -  Lophura l. williamsi                                                                      2 -  Lophura l. williamsi                                                                     3 -  Lophura l. williamsi

Lophura l. williamsi  ( Kalij di Williams )  

Foto pelli da :   1 - 2 - 3   Kermit Blackwood

1 -  Lophura l. williamsi                                                                      2 -  Lophura l. williamsi                                                                    3 -  Lophura l. williamsi

Lophura williamsi male Kermit Blackwood
Lophura williamsi male Kermit Blackwood

Lophura l. oatesi ( Kalij di Oates ).............................................................................Ogilvie-Grant ...................1893

Luoghi di origine:  Vive nelle aree a sud ovest del Myanmar ( Monti Arakan Yoma ).

Descrizione: Il MASCHIO è simile al conspecie LINEATA, tanto che potrebbero essere facilmente confusi dai meno esperti; livrea prevalentemente grigia in piena corrispondenza con quella presentata dagli ARGENTATI scuri; cresta ( ciuffo ) fluente, composta da piume filiformi nere; petto completamente nero/nerastro; coda relativamente lunga dello stesso colore di LINEATA; becco bianco-verdastro e zampe bruno-grigiastre munite di speroni.

La FEMMINA è prevalentemente marrone e molto simile alla conspecie LINEATA.

Foto da :  1 - 2 - 3   James Pfarr

1 -  Lophura l. oatesi                                                                            2 -  Lophura l. oatesi                                                                        3 -  Lophura l. oatesi

Lophura l. lineata ( Kalij lineato )..............................................................................Vigors................................1831

Luoghi di origine:  Vive nel sud del Myanmar ( Est del fiume Irrawaddy ), fino al nord ovest della Thailandia. Condivide i propri territori con CRAWFURDI e OATESI

Descrizione: Sottospecie molto discussa, che in natura allo stato geneticamente puro è da considerarsi piuttosto rara. Livrea MASCHILE che ricalca in generale la colorazione degli ARGENTATI scuri, con fini striature bianche e nere, sulle parti superiori del corpo che visivamente danno all'insieme la caratteristica colorazione grigiastra, con variegature biancastre sino ai limiti del petto. Creste composte da lunghe piume filiformi e parti inferiori del corpo nere con riflessi bluastri, zone di pelle nuda e rossa attorno ad anelli oculari, coda lunga con timoniere centrali di colore bianco-giallastro, becco bianco-verdastro, zampe solo dalla colorazione brunastro-grigio con tarsi dotati di evidenti speroni.

Nella FEMMINA la livrea si presenta con le parti superiori marrone, cresta marrone scuro con porzioni di pelle  nuda e rossa attorno ad anelli oculari meno ampie che non nel maschio, piume del petto e addome contraddistinte da una colorazione brunastra-biancastro con striature nere e caratteristico disegno a V, becco bianco-verdastro e zampe bruno-grigiaste scuro con tarsi privi di speroni o comunque minimamente accennati.

Foto da :   1  www.thainationalparks.com   -  2   www.pinterest.com   -   3   www.birdnet.cn  Autore:  Mountain Wilderness 

1 -  Lophura l. lineata                                                                           2 -  Lophura l. lineata                                                                    3 -  Lophura l. lineata

Lophura l. lineata  ( Kalij lineato )  

Foto da :   1  www.thainationalparks.com   - 2  - 3   www. pinterest.com

1 -  Lophura l. lineata                                                                           2 -  Lophura l. lineata                                                                       3 -  Lophura l. lineata

Lophura l. crawfurdii  ( Kalij di Crawfurd )...........................................................Gray J. E. ...........................1829

Luoghi di origine:  vive nelle aree a sud ovest dell'Himalaya sino all'ovest della Thailandia.

Descrizione: Si tratta di una sottospecie che almeno geneticamente si potrebbe definire “insolita”, infatti sembra che anche attraverso l'esame del DNA mitocondriale sia impossibile stabilire con assoluta certezza se deriva direttamente da L. LINEATA oppure da L. LINEATA+L. OATESI con il quale condivide gli stessi territori, oppure sia l'anello di "congiunzione" tra argentati e kalij, considerato che crawfurdi si trova al confine di entrambe le gamme. Tuttavia il fenotipo L. CRAWFURD è leggermente diverso, le zampe sono rossicce, in alcuni esemplari anche rosso brillante,  ed alcune popolazioni raccolte in aree isolate della catena montuosa del Tenasserim presentano maschi con una colorazione bluastra iridescente, mentre le femmine sono molto più marcate, con evidenti contrasti di colori. Inoltre i “veri” L. CRAWFURD raggiungono la maturità sessuale al secondo anno di vita, se non addirittura al terzo. In generale comunque assomiglia a L. LINEATA, specialmente quelli in cattività, con variegature più ampie e meno definite su dorso, groppa e fianchi, mentre la coda è più breve rispetto a quest'ultima. Zampe cremisi con tarsi dotati di speroni. In natura si trova una varietà con zampe grigiastre, ma non è ancora chiaro se si tratta di variante naturale o ibrido, anche se quest'ultimi solitamente appaiono leggermente diversi nella colorazione della livrea.

La FEMMINA è generalmente marrone scuro sulle parti superiori del corpo; petto e addome con colorazione  delle piume brunastro-bianca orlate di nero e caratteristico disegno a V più ampio che non nelle femmine di  L. LINEATA, che nell'insieme appare visivamente molto scuro, quasi nero. Zampe cremisi con tarsi privi di speroni.

NOTA:

In Europa ( ma non solo ) L. l. crawfurdi, varietà a zampe grigiastre viene spesso riconosciuto come L. l. lineata. 

Foto da :   1  www.pinterest.com    -  2  www.birdnet.cn  Autore:  Mountain Wilderness  -  3   Phetchaburi Chapter 

1 -  Lophura l. crawfurdii                                                                    2 -  Lophura l. crawfurdii                                                                  3 -  Lophura l. crawfurdii

Lophura l. crawfurdi  ( Kalij di Crawfurd )   

Foto da :   1 - 3 birdnet.cn    -   2  Mike Gillam  

1 -  Lophura l. crawfurdii                                                                    2 -  Lophura l. crawfurdii                                                                 3 -  Lophura l. crawfurdii

Lophura l. crawfurdi  ( Kalij di Crawfurd )  

Foto da :  www.orientalbirdimages.org  Authors:  1 Yen Loong Lean  -  2 Peter Ericsson  -  3 Alex Vergas   

1 -  Lophura l. crawfurdii ( zampe grigiastre )                            2 -  Lophura l. crawfurdii  ( zampe rosse e grigiastre )           3 -  Lophura l. crawfurdii ( zampe grigiastre )

Lophura l. ibrido  ( Kalij nero ibrido ) 

Luoghi di origine:  Si trova nel sud ovest dello  Yunnan ( Cina ) e probabilmente anche nelle aree confinanti del Myanmar.

Descrizione: Se fino a qualche tempo fa, ci potevano essere dei dubbi, ora è certo che siano ibridi naturali che si riproducono in piena autonomia. Nonostante ciò, non siamo ancora in grado di stabilire con certezza quali specie/sottospecie concorrono alla produzione di questi ibridi. Molto approssimativamente si potrebbe affermare che l'incrocio "primario" potrebbe avvenire la lophura leucomelanos lathami ( Probabilmente maschio ) e Lophura nycthemera occidentalis ( probabilmente femmina ), ma potrebbe anche essere con L. n. rufipes. Tuttavia la sua rarità in natura, ed il fatto che anche questa sottospecie è un probabile ibrido, lo esclude a priori, o L. n. beaulieui, con tutte le variabiali del caso.  Come si può vedere dalle immagini, nella maggior parte dei casi sembrano assomigliare di più ai Lophura leucomelanos, presentandosi in varie tonalità di colore, con zampe grigio lavagna, rossicce o giallo grigiastro.

Foto da :   1 -  2 -  3  www.birdnet.cn ( Tutte le foto : Località Yunnan  Cina <  per la maggior parte località Dehong > )

1 -  Lophura l. ibrido                                                                             2 -  Lophura l. ibrido                                                                         3 -  Lophura l. ibrido

Lophura l. ibrido  ( Kalij nero ibrido ) 

Foto da :   1 - 2 - 3   www.birdnet.cn

1 -  Lophura l. ibrido                                                                             2 -  Lophura l. ibrido                                                                          3 -  Lophura l. ibrido

Lophura l. ibrido  ( Kalij nero ibrido )  

Foto da :   1 - 2 - 3   www.birdnet.cn

1 -  Lophura l. ibrido                                                                            2 -  Lophura l. ibrido                                                                          3 -  Lophura l. ibrido

Lophura l. mutazioni  ( Kalij mutati di colore ) 

Luoghi di origine:  ////////

Descrizione:   ////////////

Foto da :   1   Hashul Thareja    

1 -  Lophura l. bianco                                                                

Testi, quando non diversamente specificato, e progetti relativi alle elaborazioni in 3D ( Voliere ed attrezzature ) sono tutelati dalle norme sul < Diritto d'Autore > ( Ad esclusione di tutte le immagini o stampe riguardanti i GALLIFORMI e altri generi di uccelli ), l'autore pertanto mantiene il diritto esclusivo di pubblicare le opere e di utilizzare economicamente le stesse, qualora se ne presentasse l'occasione, in ogni forma e modo, originali o derivati.

 

Precisiamo che non è nostra intenzione violare le norme che tutelano il  COPYRIGHT, ma è altresì vero che sul WEB si trovano immagini e/o materiali per i quali i diritti vengono reclamati da più fonti, e non potendo per ovvi motivi controllare la bontà di ognuna, ci scusiamo anticipatamente nel caso avessimo inavvertitamente pubblicato immagini e/o materiali protetti da COPYRIGHT in violazione alla legge, pregandivi di comunicarcelo prontamente in modo che si possa provvedere alla loro immediata rimozione. 

 

Si intende comunque sottolineare che oltre a quanto già sopra esposto, la pubblicazione di materiale fotografico reperito sul WEB da parte della GBP.BIO è altresi intesa a fare un po di chiarezza, limitatamente alle sue possibilità, al caos creato da immagini poste su internet, in maniera alquanto superficiale e probabilmente senza neppure avere le necessarie conoscenze in materia, raffiguranti esemplari la cui classificazione essendo palesemente errata trae in errore l'ignaro lettore/visitatore. Quindi l'utilizzo di immagini deve essere considerato come a scopo puramente educativo - didattico  - informativo.                                                                     

RIFERIMENTI:

Delacour

Beebe

Johnsgard

McGowan P.

Howman K.

Madge S.

Hennache A.

Ottaviani M.

Bernar F.

Uno   speciale   ringraziamento  per  l'aiuto fornitomi a :

James Pfarr                                                 Saul Villagrana                                            Steve Keller                                          Friedrich Esser                                            Njal Bergè 

birdnet.cn

orientalbirdimages.org 

Le informazioni relative allo stato di conservazione in natura sono state tratte da Wikipedia.

 

Per accedere a Wikipedia clicca sul logo qui a fianco.

CONDIVIDI QUESTO SITO CON...