- phasianus colchicus : sottospecie -

Stampe  1-3  Phasioanus c.  decollatus e strauchi da : Daniel Giraud Elliot < Monograph of the Phasianidae >   -  2  Phasianus c. vlangalii  da :  Henry  Jones

strauchs henry-jones.jpg

Nota: Per la maggior parte di noi appassionati un buon numero di sottospecie appartenenti alla specie colchicus ( e non solo ) è sempre stato una sorta di mistero, non esistendo, perlomeno per quanto mi è dato sapere, una esauriente documentazione fotografica ( attuale ) con immagini scattate sia in ambiente naturale, quanto in allevamento, che le riassumesse in modo da renderle identificabili con una certa facilità, ad eccezione delle pubblicazioni di James Pfarr , nelle quali le varie sottospecie vengono presentate in maniera del tutto unica attraverso esemplari in "pelle" messi a disposizione da Musei.

Non è stato facile, ma dopo circa due anni di ricerca, studio e parametrazioni, sono stato in grado di raggruppare in sequenza fotografica tutte le sottospecie di PHASIANUS COLCHICUS. Ciò premesso, tengo particolarmente a precisare che tutto questo lavoro non sarebbe stato possibile, in un periodo relativamente breve, senza la  costante e competente consulenza di James Pfarr e Njal Bergè ( quest'ultimo anche nel recuperare alcune delle foto allegate a questa pagina ).

Considerazioni:  Soprattutto per i profani o meno esperti, ma spesso anche per i più "navigati", la classificazione delle sottospecie può prospettarsi piuttosto ostica e, se per i maschi nella maggior parte dei casi il compito potrebbe sembrare relativamente semplice, il riconoscimento delle femmine, le cui diversificazioni più significative solitamente riguardano solo sfumature di colore più o meno marcate del piumaggio ed in alcuni casi, il colore delle iridi, diviene alquanto difficoltosa, se non spesso illusoria.  Inoltre anche allo stato naturale i rappresentanti di una sottospecie possono cromaticamente differenziarsi tra loro, a volte pure in modo significativo, per effetto di pressioni antropiche, variazioni genetiche, isolamento geografico, modificazioni dell'habitat, brevi migrazioni o sovrapposizione dei territori che involontariamente favoriscono gli incroci  con esemplari appartenenti ad altra sottospecie, e la creazione di ibridi naturali che potendo riassumere le caratteristiche di entrambe le  forme coinvolte, ne rendono difficoltosa l'identificazione, e altro ancora. Oltre a tutto ciò, va anche detto che in Cina l'allevamento dei classici ibridi ( P. c. europaeus ) sia a scopo alimentare che venatorio, in quanto molto più prolifici, pesanti, rustici e "tranquilli" rispetto alle forme selvatiche, è sempre più diffuso quindi, pressochè scontato che, soprattutto in determinate zone, la purezza degli esemplari, nonostante fenotipicamente possano sembrare corretti, debba essere accertata attraverso l'analisi del DNA.

In avicoltura invece, oltre a quanto appena espresso, va sottolineato il fatto che ogni allevatore opera perseguendo dei propri modelli e quindi nel selezionare i riproduttori può, più o meno involontariamente, innescare processi selettivi, anche importanti, che portano ad avere soggetti, che pur rispecchiando in linea di massima quelle che sono le caratteristiche della sottospecie alla quale appartengono, possono apparire cromaticamente e strutturalmente piuttosto diversi.

NOTA:  Chi intende allevare in purezza deve porre particolare attenzione nella scelta delle femmine, in quanto essendo molto simili tra loro rendono estremamente difficoltoso il riconoscimento, soprattutto ai meno esperti, e tutto ciò è ancor più ostacolato sia dalle descrizioni quanto dalla mancanza di immagini adeguate che solitamente tendono a immortalare i maschi piuttosto che le meno appariscenti femmine, ma che nello specifico assumono un ruolo determinante. 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA SPECIE VEDERE ALLA PAGINA :  PHASIANUS COLCHICUS

Alcuni soggetti a causa delle condizioni ambientali e/o di luce, al momento dello scatto fotografico, possono apparire come non conformi allo standard della specie/sottospecie alla quale appartengono.

GRUPPO COMPLETO CON 17 SOTTOSPECIE dal groppone grigio/azzurro :  

Gli appartenenti a questo gruppo sono caratterizzati da collare di dimensioni variabili a seconda della sottospecie, con alcune di esse in cui è poco evidente quando non addirittura assente. Groppa e sopra coda contraddistinti da una colorazione azzurra - azzurra/acciaio oppure grigio-giallastro di varia intensità cromatica; livrea che in generale si presenta più chiara rispetto a quella degli altri gruppi sin ora descritti; copritrici alari che vanno dal bruno al grigio chiaro. Tuttavia per alcune specie in particolare sussiste una notevole variabilità cromatica.

Con collare aperto o chiuso                                 * Phasianus colchicus torquatus

* Phasianus colchicus formosanus

* Phasianus colchicus pallasi

* Phasianus colchicus karpowi

* Phasianus colchicus kiangsuensis

* Phasianus colchicus hagenbecki

* Phasianus colchicus edzinensis

* Phasianus colchicus satscheuensis

* Phasianus colchicus sohochotensis

* Phasianus colchicus alaschanicus

* Phasianus colchicus takatsukasae

Senza collare, o solo appena accennato

* Phasianus colchicus decollatus

* Phasianus colchicus elegans

* Phasianus colchicus strauchi

* Phasianus colchicus suehschanensis

* Phasianus colchicus valngalii

* Phasianus colchicus rothschildi

Phasianus c.  pallasi  -    www.birdnet.cn   Autore:  Bright winter

1° Gruppo composta da 11 sottospecie definite < torquatus >

Phasianus c. torquatus  ( Fagiano cinese )..........................................Gmelin J. F. ........................ 1789

Luoghi di origine: Sottospecie che nei luoghi di origine si trova distribuita nella Cina orientale - in tutto il sud Hubei - Henan - Shandong - Hunan - Anhui - Jangxi - Jangsu - Shanghai - Fujian e Guangdong ecc, sino ai confini con il Vietnam. Va comunque sottolineato il fatto che essendo piuttosto conosciuto in avicoltura, è stato re-introdotto in molte parti del mondo.                                                                                                                                                                                                                                                                                        

Descrizione: Maschio con sommità ( corona ) del capo grigiastra di varia intensità, lavato con verde oliva e bronzo; linee sopra orbitali anch'esse piuttosto variabili in larghezza ed in alcuni casi poco visibili se non quasi assenti; colletto non particolarmente alto e non sempre ben definito ma comunque aperto sulla parte anteriore; parte alta della schiena ( mantello ) giallo dorato contraddistinto da vistose marcature verdognole-nerastre; dorso fulvo biancastro con macchie nere sulle parti interne dai  bordi verde scuro lucido, e frange esterne grigio oliva; groppone che per la maggior parte si presentano azzurro-grigiastro o azzurro-verdastro oliva con parte centrale evidenziata da marcature scure; copritrici caudali che si presentano con una colorazione verde oliva e/o grigiastro verde oliva al centro, ambra ruggine quelle più esterne. Petto rosso ramato scuro con vermicolazione nero bluastra;  addome bluastro; fianchi, dalla colorazione dorata meno intensa rispetto a quella del mantello, con macchia apicale di colore nero bluastro lucido. che ricorda un triangolo. Scapolari dagli apici piuttosto squadrati strettamente bordati di nero, biancastri nelle parti interne e caratterizzati da fini screziature nere con ogni piuma circondata da un largo bordo castagno lucido. Iris arancio, rosso o marrone.

La femmina presenta una colorazione di fondo fulvo chiaro con sfumature grigiastre; sommità del capo ( corona ) caratterizzata da barrature nere, marroni e fulve; mento, guance e parte superiore della gola da biancastro a biancastro-fulvo; collo finemente barrato di nero leggermente lavato di rosato; parte alta della schiena  con piume che presentano una colorazione rossastra alla base per poi divenire nere con frange rosate. Iris da medio a marrone scuro.

Nota: Da nord a sud la variabilità, oltre alla colorazione in generale che può presentarsi più chiara ( nord ) e scura ( sud ), riguarda anche il collare che, scendendo verso le aree meridionali tende ad assottigliarsi ed essere sempre più incompleto, tanto che alcuni soggetti ne possono presentare solo un residuo o vaghe tracce. Nelle aree confinanti o sovrapposte con altre sottospecie ( nord con P. c. karpowi e P. c. kiansuensis - a sud con P. c. decollatius e P. c. takatsukasae ) possono avvenire incroci naturali con ibridi che riassumono le caratteristiche di entrambe le sottospecie coinvolte, oppure assomigliare maggiormente ad una delle due.

Foto da :  1 - 2 - 3  www.birdnet.cn

1 - Phasianus c. torquatus  ( maschio con iris  marrone )         2 - Phasianus c. torquatus                                                              3 - Phasianus c. torquatus

Phasianus c. torquatus  

Foto da :  1 - 2  -  3   www.birdnet.cn 

1 - Phasianus c. torquatus                                                                 2 - Phasianus c. torquatus  ( femmina con iris media )           3 - Phasianus c. torquatus

Phasianus c. torquatus  

Foto da :  1 - 2  -  3   www.birdnet.cn 

1 - Phasianus c. torquatus                                                                 2 - Phasianus c. torquatus                                                               3 - Phasianus c. torquatus

Phasianus c. formosanus ( Fagiano formosano ).............................Elliot.....................................1870

Luoghi di origine:  Sottospecie endemica dell'isola di Taiwan ( ex Formosa )

Descrizione:  Questa specie presenta una colorazione piuttosto distintiva con piume dei fianchi quasi bianche con apici vistosamente bordati di nero. Tuttavia una delle caratteristiche principali che la contraddistinguono, e differenzia gli esemplari puri dagli ibridi, riguarda il collare non troppo alto, se pur solitamente ben definito, che deve essere aperto sulla parte anteriore del collo con uno spazio medio tra i due apici ( Del collare ) pari circa 3 cm,  ben visibile nella terza serie di foto.  

Foto da :  1  www.sujuilin.blogspot.ru - 2 - 3  www.blog.xuite.net

1 - Phasianus c. formosanus                                                            2 - Phasianus c. formosanus                                                           3 - Phasianus c. formosanus

Phasianus c. formosanus  

Foto da :  1  www.eol.taibif.tw  -  2   www.blog.xuite.net   -  3  www. dannycclai.blogspot.ru

1 - Phasianus c. formosanus                                                             2 - Phasianus c. formosanus                                                           3 - Phasianus c. formosanus

Phasianus c. formosanus

Foto da :  1 - 3   www.blog.xuite.net  -  2   www.bolg.xuite.net

1 - Phasianus c. formosanus                                                             2 - Phasianus c. formosanus                                                           3 - Phasianus c. formosanus 

Phasianus c. pallasi ( Fagiano della Manciuria )....................................Rothschild...........................1903 

Luoghi di origine:  Vive nei territori dell'estremo oriente russo, nelle aree a nord est di Heilongjiang e Mongolia interna ( Cina.

Descrizione: Sottospecie che quando pura risulta pressoché Inconfondibile grazie ad una colorazione della livrea particolarmente chiara intrisa di giallo e tonalità marrone ramato; testa verde grigiastro con riflessi metallici bluastri, sommità del capo grigiastra  e linee sopra orbitali bianche molto evidenti;  Ampio e vistoso collare bianco chiuso; petto ramato con iridescenze violacee; groppone azzurro grigiastro.

Foto da :  1 -  2 - 3  www.birdnet.cn  

1 - Phasianus c. pallasi                                                                        2 - Phasianus c. pallasi                                                                     3 - Phasianus c. pallasi

Phasianus c. pallasi  

Foto da :  1 - 2 - 3  www.birdnet.cn

1 - Phasianus c. pallasi                                                                       2 - Phasianus c. pallasi                                                                       3 - Phasianus c. pallasi

Phasianus c. pallasi  

Foto da :  1 - 2 - 3   www.birdnet.cn

1 - Phasianus c. pallasi                                                                        2 - Phasianus c. pallasi                                                                       3 - Phasianus c. pallasi

Phasianus c. pallasi  

Foto da :  1 - 2 - 3   www.birdnet.cn ( Le 9 foto-sopraesposte P. c. pallasi  dalla regione di  Hellongjiang - le ultime 3 ( sotto ) dalla Mongolia interna

1 - Phasianus c. pallasi                                                                        2 - Phasianus c. pallasi                                                                       3 - Phasianus c. pallasi

Phasianus c. karpowi ( Fagiano coreano ).............................................Buturlin...............................1904

Luoghi di origine:  Si trova nell'estremo nord-est della Cina ( sud Manchuria e nord Liaoning ), e Corea

Descrizione: Sottospecie piuttosto conosciuta sia nei luoghi di origine, quanto nell'avicoltura in generale. Va comunque sottolineato il fatto che come per altri generi di fasianidi, le sottospecie distribuite su vasti o vastissimi territori tendono, a seconda della latitudine in cui si trovano, a mostrare cromatismi del piumaggio che possono risultare anche molto diversi.

Foto da :   1  www.nigode.thistory.com    -   2  Authors: Michelle and Peter Wong  www.orientalbirdimages.org    -   3  www.blog.daum.net

1 - Phasianus c. karpowi                                                                    2 - Phasianus c. karpowi                                                                    3 - Phasianus c. karpowi

Phasianus c. karpowi   

Foto da :  1  www.nygode.thistory.com  -  2  www.ecochulwoo.net  -  3  www.kusar.kr

1 - Phasianus c. karpowi                                                                    2 - Phasianus c. karpowi                                                                    3 - Phasianus c. karpowi

Phasianus c. karpowi   

Foto da :  1  www.image.so.com  -  2 www.indica.kr  - 3  www.nygode.thistory.com 

1 - Phasianus c. karpowi                                                                    2 - Phasianus c. karpowi                                                                    3 - Phasianus c. karpowi

Phasianus c. kiangsuensis ( Fagiano dello Shaanxi o Mongolia Interna ).....................Buturlin...............................1904

Luoghi di origine:  Vive distribuito su vaste aree dall'ovest Hebei alle aree interne dello Shanxi, nel nord delle montagne Qinling ( Shaanxi ), centro e sud-ovest della Mongolia Interna fino a raggiungere le le zone umide di Wuliangsuhai.

Descrizione: Il Phasianus c. kinangsuensis o fagiano dello Shaanxi ( oppure Mongolia Interna ) dalle genti locali viene anche denominato gallo della fritillaria a causa della spiccata predilezione per questa pianta, cosi come gallo del carbone dato che in alcuni casi può avvicinarsi alle fattorie o tende di cacciatori, per cibarsi del carbone di legna rimasto dopo che i fuochi dei bivacchi sono stati spenti. Trovano il loro habitat preferito in praterie alpine ricche di affioramenti rocciosi ad altitudini di 3000-4000 metri.  Questi fagiani sono caratterizzati da una  notevole variabilità in riguardo al cromatismo delle livrea, altezza collare e ampiezza delle linee sopraorbitali che non di rado possono essere solo accennate o completamente assenti, tanto che in passato  ne sono state riconosciute alcune sottospecie :                                                                                P.  holdereri......................Buturlin.............................1904  - Kalgan ( Cina ) 

P. schensinensis..............Buturlin.............................1905  - Kuku Kotha & Uliassutai ( Cina )

P. gmelini penzowi..........Alpheraky  & Bianchi........1908  - Kula-Kotha & Kalghan ( Cina )

Foto da :  1 -  2 www.birdnet.cn  -  3  www.bbs.xjks.net

1 - Phasianus c. kinngsuensis                                                          2 - Phasianus c. kiangsuensis                                                         3  - Phasianus c. kiangsuensis

Kiang 1 Covato.jpg

Phasianus c. kiangsuensis    

Foto  da : 1 -  2 - 3  www.birdnet.cn 

1 - Phasianus c. kinngsuensis                                                           2 - Phasianus c. kiangsuensis                                                          3  - Phasianus c. kiangsuensis

Phasianus c. kiangsuensis    

Foto  da : 1 -  2   www.birdnet.cn  -   3  www.wwfchina.org

1 - Phasianus c. kinngsuensis                                                           2 - Phasianus c. kiangsuensis                                                         3  - Phasianus c. kiangsuensis

Phasianus c. kiangsuensis    

Nelle immagini sottoposte relative alle femmine ed allargando le stesse, si possono vedere distintamente le particolari marcature su ali e fianchi.

Foto da : 1-2-3  www.birdnet.cn  

1 - Phasianus c. kingsuensis                                                              2 - Foto: con tre esemplari            3 - 4- 5 gli stessi soggetti in immagini singole                                           

Phasianus c. hagenbecki ( Fag. di Kobdo )......................................... Rothschild........... ..............1901

Luoghi di origine: Endemico della Mongolia. Una piccola ed isolata popolazione di hagenbecki sopravvive in un area compresa tra i fiumi CHOWD e BUHMURUN - provincia di UVS - nord-ovest  Mongolia. Il termine Kobdo deriva dall'omonima cittadina che si trova ai piedi dei monti Altai.          

Descrizione: Sottospecie che di primo acchito potrebbe essere scambiata per P. c. pallasi, tuttavia in P. c. hagenbecki circa solo il 10% dei soggetti mostra macchie biancastre ai lati della testa, invece piuttosto frequenti in P. c. pallasi, ed anche il collare è solitamente molto più alto. Marchi che sulla  parte alta della schiena e spalle disegnano una sorta W e non una figura vagamente a campana  come nel conspecie pallasi; corona olivastro-bronzo e tendenza a sottolineare un poco di viola sulla parte alta del petto e collo. Un altro fattore distintivo di questa sottospecie ( e di alcune altre ) è dato dal disegno della coda che presenta la barratura con linee orizzontali non contrapposte ma alternate.

Foto  da :   1  Silas Olofson  Mongolian Bird Watching Club   -   2 - 3  www.flickr.com   Autori =  2  Jargal Lamjav   -  3   Purevsure Tsolmonjav

1 - Phasianus c. hagenbecki                                                              2 - Phasianus c. hagenbecki                                                             3 - Phasianus c. hagenbecki

hagenbecki ( sicuro ) Purevsure Tsolmonj

Phasianus c. hagenbecki  

Foto  da :  1 - 3  Autore: D. Enx-Orgil   -  2   Silas Olofson   Mongolian Bird Watching Club

1 - Phasianus c. hagenbecki                                                              2 - Phasianus c. hagenbecki                                                              3 - Phasianus c. hagenbecki

Phasianus c. edzinensis  ( Fagiano del Gobi )....................................Sushkin................................1926

Luoghi di origine: Vive in aree piuttosto circoscritte comprese tra il Bacino del fiume Eyin ( Edzin ) nel nord Gansu e estremo ovest della Mongolia Interna ( Riserva naturale del Great Sugan Lake nel nord-ovest del bacino di Qaidam, Riserva Naturale Yanchiwan nei pressi delle montagne Nanshan e lago Hara, Riserva Naturale del fiume Heihe nel Ling Nature Reserve, Helan Mountain e Helan Mountain Nature Reserve. Da ultimi accertamenti, pare che un piccolo cambiamento riguardante la posizione sia avvenuto in quelle che sono le "popolazioni centrali", che tuttavia rimangono all'interno della fascia storica.        

Descrizione:  Simile al conspecie P. c. satscheuensis, ma se ne distingue, comunque non sempre facilmente, per i bordi di scapolari e interscapolari più scuri, dalla colorazione giallastra-marrone al fulvo anziché cannella e caratterizzati da una maggiore lucentezza, mentre il centro di queste piume si presenta bianco, non cremoso. Parti inferiori leggermente più chiare, con bordo verde metallico delle piume del torace che si restringe e interrompe al vertice delle stesse ( in P. c. satscheuensis questi bordi scuri sono più ampi e completi ), mentre la lucentezza verde del torace è pressoché assente; corona grigio-verdastra come nel conspecie P. c. satscheuensis;  linee sopraorbitali bianche che, per quanto presenti, possono anche presentarsi in forma abbozzata o rudimentale; collare bianco stretto e aperto anteriormente.

Foto da :  1 - 3  www.birdnet.cn   -   2   www.bhq.papc.cn

1 - Phasianus c. edzinensis                                                                2 - Phasianus c. edzinensis                                                               3 -  Phasianus c. edzinensis   

Phasianus c. edzinensis   

Foto  da : 1-2-3  www.birdnet.cn     

1 - Phasianus c. edzinensis                                                                2 - Phasianus c. edzinensis                                                              3 - Phasianus c. edzinensis

Phasianus c. edzinensis   

Foto  da : 1-2  www.bhq.papc.cn   -  3   www.bbs.cbw.org.cn 

1 - Phasianus c. edzinensis                                                                2 - Phasianus c. edzinensis                                                               3 - Phasianus c. edzinensis

Phasianus c. satscheuensis ( Fagiano del Satchu ).......................Pleske...................................1892 

Luoghi di origine: La gamma di questa sottospecie è circoscritta al Gansu ( Cina ) e probabilmente alle aree confinanti di Xinjiang e Qinghai ( Cina ), ma comunque pressoché limitata all'oasi di Sachjow e ai suoi dintorni, riferiti alle pendici settentrionali della catena montuosa dei Nan Shan e alle  valli di Dao-khe e Su-lei-khe (Bulunzir) fino a circa 1150 metri di altitudine,  e bacino del fiume Shule tra Jiuquan e il lago Hara ( meglio conosciuto come Bagua ) a Dunhuang ( Gansu ). 

Descrizione:  E' una delle sottospecie che presenta la colorazione più chiara.  Scoperto e denominato da Przewalski, fu però descritto da Pleske. Kozlow P. K . aggiunse numerose e molto interessanti note biologiche. Il P. c. satscheuensis ( sanchjow o satchu ) è distinguibile, a prima vista, non solo dai conspecie occidentali P. c. tarimensis, P. c. vlangali e P. c. strauchi che si trovano sull'altro versante dei Nan-Shan, per la sua colorazione generalmente pallida, la presenza del collare bianco, e dal P. c. kiangsuensis, che vivono più ad est,  per le scapolari con margini marrone; ali grigiastre e altri particolari.

Foto  da :  www.xw.qq.com

Foto da :  1-2  www.birdnet.cn   -  3    www.itbbs.pconline.com.cn

1 - Phasianus c. satscheuensis                                                         2 - Phasianus c. satscheuensis                                                       3 - Phasianus c. satscheuensis

Phasianus c. satscheuensis  

Foto da :  1 - 3  www.itbbs.pconline.com.cn   -   2   www.birdnet.cn   -  

1 - Phasianus c. satscheuensis                                                         2 - Phasianus c. satscheuensis                                                      3 - Phasianus c. satscheuensis

Phasianus c. satscheuensis  

Foto da :  1 - 2 - 3   www.birdnet.cn   

1 - Phasianus c. satscheuensis                                                         2 - Phasianus c. satscheuensis                                                       3 - Phasianus c. satscheuensis

Phasianus c. sohokhotensis ( Fagiano alxa o di Sohokhoto ).... Buturlin..............................1908

Distribuzione: Si trova nelle zome meridionali del deserto Alxa, o Alashan, ( Inner Mongolia e Xinjiang - Cina )  e nelle aree occidentali del Tengger ( il principale deserto dell'Alashan Plain nella Cina centro-settentrionale ). Termina a meridione contro la catena montuosa del Qilian Shan, mentre a oriente è bordato dallo Huang He ed a settentrione sfuma nel deserto del Gobi mentre a sud ed a est la Muraglia Cinese ne determina i confini ) nel nord e nord-ovest Gansu e Mongolia Interna ).

Tuttavia, e come abbiamo potuto constatare più volte anche nei riguardi di altre specie/sottospecie, parrebbe che la gamma del P. c. sohokhotensis, perlomeno da quello che si riscontra dalle immagini, si sia notevolmente ampliata comprendendo anche che la regione di Yinchuan nel Ningxia. Da quale parte, cioè nord o est, vi sia arrivato, ci è per ora ancora sconosciuto ma, potremmo ipotizzare che possa esservi giunto da est in quanto a nord avrebbe incontrato solo aree desertiche prima di giungere e oltrepassare gli Helan-shan, tuttavi da non escludersi, mentre verso oriente l'habitat, pur rimanendo difficile, si presenta più favorevole ad una migrazione. Se ciò fosse confermato, significherebbe che la sottospecie potrebbe aver occupato la maggior parte delle aree storiche del conspecifico P. c. alaschanicus, ed è forse per questo motivo che è divenuto molto difficile, se non da considerarsi un rarissimo evento, trovare immagini di quest'ultima sottospecie. 

Descrizione: Sottospecie caratterizzata da collare evidente ed abbondantemente aperto anteriormente. Capo che no presenta patine o linee sopraorbitali; parte alta del torace dalla colorazione rame scuro con riflessi violacei. Fianchi marrone dorato scuro con parti terminali nere delle piume molto marcate che occupano la maggior parte di esse.

Foto da :   1 - 2  www.birdnet.cn  Autore:  Owner of the wastelands 

1 - Phasianus c. sohokhotensis                                                                                                                 2 -  Phasianus c. sohokhotensis                                    

Phasianus c. sohokhotensis

Foto da :   1-2-3   www.birdnet.cn  Autore:  Qin Bazi  

1 - Phasianus c. sohokhotensis                                                        2 -  Phasianus c. sohokhotensis                                                     3 -  Phasianus c. sohokhotensis 

Phasianus c. sohokhotensis

Foto da :   1  www.mashuiihong.shidi.org    -    2-3   www.birdnet.cn  Autore:  Owner of the wastelands 

1 - Phasianus c. sohokhotensis                                                        2 -  Phasianus c. sohokhotensis                                                     3 -  Phasianus c. sohokhotensis 

Phasianus c. sohokhotensis

Foto pelli da :  1 - 2   per cortesia del sig.  Vladimir Loskot - Museo di Storia Naturale di San Pietroburgo ( Russia )

1 - Phasianus c. sohokhotensis                                                                                                                   2 -  Phasianus c. sohokhotensis                                          

Sohokhotensis - Piter 1+.jpg

Phasianus c. sohokhotensis

Foto da :   1 - 2   per cortesia del sig.  Vladimir Loskot - Museo di Storia Naturale di San Pietroburgo ( Russia )

1 - Phasianus c. sohokhotensis                                                                                                                    2 -  Phasianus c. sohokhotensis                                          

Phasianus c. alaschanicus ( Fagiano  dell'Alaschan ).....................Alpheraky & Bianchi..........1908.

Luoghi di origine: Storicamente dovrebbe trovarsi esclusivamente sulle pendici occidentali del monti Helan ( Ningxia - Cina ), più comunemente conosciuti con il vecchio nome di monti  Alashan, catena montuosa desertica e isolata, tuttavia registrazioni fotografiche recenti confermano la sua presenza nella  provincia di Yinchuan nel nord della  regione del Ningxia, confinante con il versante est dei monti Helan ), quindi probabilmente distribuiti anche nella parte orientale dei monti Helan.

Descrizione da Alpheraky & Bianchi: In generale è sorprendentemente somigliante al  conspecie P. c. decollatus, ma a differenza di questo, presenta sempre tracce, chiaramente visibili, di linee sopraccigliari biancastre, nonchè un leggero collare bianco che abbraccia circa i due terzi del collo. Tuttavia questa caratteristica non sempre lo distingue  dal P. c. decollatus e/o P. c. strauchi, poiché in quest'ultimo caso, gruppo, come dimostrato dai molti esemplari collezionati dal MUseo di St. Pietroburgo,  il collare è occasionalmente altrettanto ben sviluppato, anche se mai così tanto, come in P. c. kiangsuensis, P. c. karpowi & c.

Foto da :  1 - 2 - 3  www.birdnet.cn ( esemplare molto somigliante alla forma nominale )

1 - Phasianus c. alaschanicus                                                            2 - Phasianus c. alaschanicus                                                         3 - Phasianus c. alaschanicus

Phasianus c. alaschanicus   

Foto pelli ( holotipo ) da :   1 - 2   per cortesia del sig.  Vladimir Loskot - Museo di Storia Naturale di San Pietroburgo ( Russia )

1 - Phasianus c. alaschanicus coppia                                                                                                        2 - Phasianus c. alaschanicus coppia

Alaschanicus - St Piter 1+.jpg
Alaschanicus - St Piter 2+.jpg

Phasianus c. takatsukasae  ( Fagiano tonchinese ).......................Delacour...............................1927

Luoghi di origine: Vive nel sud del Guangxi  ( Cina ) e nord-est Vietnam. Tuttavia, e come per altre sottospecie, la gamma andrebbe rivista in quanto è probabile che attualmente si estenda ben oltre i confini originali.

Descrizione:  Simile a P. c. torquatus, ma generalmente più scuro, ed in particolare il colore giallo dei fianchi e la parte superiore della schiena che è più ricca e profonda; il castano delle scapolari e le grandi copritrici dell'ala sono anch'esse più scure e fosche, più marrone.  Anche la parte inferiore della schiena è più scura, così come è più scura la frangia lilla violacea delle timoniere. La banda sopraorbitale bincastra può essere visibile o è presente come rudimentale o del tutto assente.

La femmina è generalmente più scura della conspecie P. c. torquatus, con marcature più rudimentali e grossolane.

Maschio: Iris giallo arancio; becco bianco verdastro; zampe e piedi grigio chiaro.
Femmina: iris marrone; becco e zampe grigio corneo.
Località tipo: Lang-Son - Tonkino orientale ( Nord Vietnam )
Gli esemplari che si trovano nel nord est di Tonkino ( Ngan-Son ) differiscono dalla forma che vive a Lang-Son, e possono essere riferiti al P. c. torquatus, ma presentano una colorazione gialla leggermente più scuro  sulla  parte superiore della schiena rispetto alla maggior parte degli esemplari di fagiano cinese.

Nota: Considerando che all'interno della sottospecie torquatus si riscontrano diverse varianti di colore, solitamente più chiari a nord e scuri a sud, con tutte le gradazioni intermedie anche in riguardo all'ampiezza del collare, non è da escludere che P. c. takatsukasae possa essere stato classificato per errore,  ma in realtà non sia altro che una variante molto "tenebrosa" di P. c. torquatus. Un tempo le classificazioni per quanto molto accurate, venivano attuate pressoché solo attraverso l'analisi visiva dei campioni. Bisogna inoltre considerare che attualmente è tra le sottospecie di colchicus meno conosciute, e studiate, quindi scarsissime informazioni e poche pelli museali da utilizzare per valutazioni, considerazioni, confronti o parametrazioni.  

Foto da :  1-3  www.birdnet.cn   Autore:  Gushan  -  2    www.birdnet.cn   Autore:  Huang Sheng 

1 - Phasianus c. takatsukasae                                                          2 - P. c. takatsukasae                                                                         3 - Phasianus c. takatsukasae   

Phasianus c. takatsukasae  

Foto da :  1- 3  www.cnbird.org.cn  Autore: lool  -  2  www.birdnet.cn 

1 - Phasianus c. takatsukasae                                                         2 - Phasianus c. takatsukasae                                                         3 - Phasianus c. takatsukasae   

Phasianus c. takatsukasae   

Foto  Pelli da : 1 - 2  www.gbif.org  ( Museo di Storia Naturale di Parigi )

1 - Phasianus c. takatsukasae  ( Pelle maschio )                                                                                 2 - Phasianus c. takatsukasae  ( Pelle maschio )                                      

Phasianus c. takatsukasae   

Foto  Pelli da : 1 - 2   www.gbif.org   ( Museo di Storia Naturale di Parigi )

1 - Phasianus c. takatsukasae  ( Pelle maschio )                                                                                  2 - Phasianus c. takatsukasae  ( Pelle femmina )                                     

Takatsukasae%20www_edited.jpg

Phasianus c. takatsukasae   

Foto  Pelli da : 1 - 2   www.gbif.org   ( Museo di Storia Naturale di Parigi )

1 - Phasianus c. takatsukasae  ( Pelle femmina )                                                                                2 - Phasianus c. takatsukasae  ( Pelle femmina )                                     

2° Gruppo composto da 6 sottospecie definite decollatus  >

A questo gruppo appartengono sottospecie caratterizzate da una colorazione generalmente più scura rispetto al gruppo precedente e la mancanza di collare, o comunque essere poco evidente e/o incompleto. 

Phasianus c. decollatus  ( Fagiano di Kweichow )............................Swinhoe...............................1870

Luoghi di origine:  Distribuito  nelle province cinesi centro-meridionali di Kweichow ( Guizhou ) , Hunan occidentale e Kwangsi ( attuale Guangxi ), Yunnan nord orientale, Sichuan fino a Tatsienlu ( attuale Kangding ), nord di Tongking ( attuale Chongqing ex Sichuan ) e sud dello Shaanxi.  

Descrizione: Nella forma tipica, è facilmente riconoscibile, tuttavia in quelle che sono considerate varianti geografiche, a nord della sua gamma potrebbe essere confuso con P. c. strauchi, mentre a sud con P. c. torquatus. Il maschio presenta testa e corona verde scuro brillante priva di verdastro bronzo opaco e linee sopra orbitali; nessuna presenza di colletto, o comunque appena accennato; petto violaceo intenso con apici delle piume contraddistinti da larghe macchie di colore verde scuro, non viola come nei conspecifici sopra citati; piume nere della parte alta della schiena e fianchi  con margini evidenti. Vicino alle gole dell'Ichang ( Fiume Yangtze nella provincia degli Hubei ), dove la gamma di questa forma si approssima a quella del P. c. torquatus, sono visibili tracce del colletto bianco.                                                                                                                                                                La femmina assomiglia vagamente alla conspecifica P. c. straucki, ma le marcature nere sulle scapolari, copritrici alari e parte bassa della schiena sono più grandi e più segnate.

Foto da :  1 - 2 - 3  www.birdnet.cn  

1 - Phasianus c. decollatus                                                                2 - Phasianus c. decollatus                                                              3 - Phasianus c. decollatus

Phasianus c. decollatus  

Foto da :  1 -  2 - 3  www.birdnet.cn 

1 - Phasianus c. decollatus                                                                2 - Phasianus c. decollatus                                                              3 - Phasianus c. decollatus

Phasianus c. decollatus  

Foto da :  1 www.birdnet.cn  -  2  www.suiyang.cn   -  3  Philip Tang

1 - Phasianus c. decollatus                                                                2 - Phasianus c. decollatus                                                              3 - Phasianus c. decollatus

Phasianus c. elegans ( Fagiano di Stone )..............................................Elliot.....................................1870

Luoghi di origine: Questa sottospecie si trova nel Qinghai sud occidentale, Sichuan occidentale, nord-ovest e sud Yunnan - Tibet orientale ( Cina ) e del Myanmar.

Descrizione:  Nel maschio la corona, dalla fronte alla nuca alla parte posteriore del collo posteriore, è verde bronzo; ciuffi auricolari più scuri e più azzurri, assenza di linee sopra orbitali; mento e gola verde intenso; parte anteriore del collo, e lati, blu porpora intenso, che esposto a particolari condizioni di luce, assume iridescenze ramate violacee, colore che passa che alla base del collo, si evince anche sulla parte posteriore dello stesso; collare completamente assente nella maggior parte degli esemplari, occasionalmente  può essere sommariamente indicato, sulla parte posteriore del collo, da alcune piume con apici bianchi; parte alta della schiena con colorazione dorata che cambia in castano profondo su dorso e scapolari; piume vicine al collo con zona centrale nera e apici dello stesso colore; piume di dorso e scapolari con parte interna ( centrale ) nera screziata e sub-profilata con fulvo-camoscio, e le stesse marcature terminali visibili sulla parte alta del dorso, però il nero è meno intenso. In generale le scapolari di questa sottospecie sono prive di marcature o comunque presenti in numero ridotto. Copritrici alari rivestite in grigio verde pallido con riflessi verde smeraldo e, quelle più interne, di maggiori dimensioni, largamente spruzzate di marrone sui vessilli esterni,  strettamente su quelli interni; primarie marroni barrate con fulvo-camoscio sui vessilli esterni barre rotte su quelli interni; secondarie largamente orlate di marrone oliva e irregolarmente marcate con fulvo-camoscio su entrambi i vessilli. Parte inferiore della schiena, groppa e copritrici caudali in pallido verde-grigio, con barre sub-terminali in brillante verde smeraldo con la base non visibile di ogni piuma nera e bande concentriche color cuoio; penne della coda marrone rossiccio con larghe barre nere circoscritte, sotto e sopra, da stretti bordi color cuoio dorato; la coppia di timoniere centrali presenta ampi margini in grigio rosa, attraverso i quali le barre nere continuano trasformandosi in macchie viola opaco; su ciascuna coppia successiva i bordi rosa risultano di dimensioni ridotte, assenti sulla coppia più esterna, e talvolta anche su una o due delle coppie successive alle timoniere centrali. Petto verde intenso lucido con ciascuna piuma strettamente marginata di nero vellutato, mentre quelle sulla parte inferiore del petto risultano dentellate, sebbene in modo meno evidente che sul dorso; fianchi e lati del petto rame dorato, che si trasforma in rame quasi violaceo accanto al verde del petto, con ciascuna piuma contraddistinta da bordo evidente mero vellutato che corre lungo l'estremità del rachide verso la base verde; cosce e centro dell'addome marrone opaco; sotto caudali in castano con macchie nere. Iris giallo arancio o rosso arancio scuro.

La femmina nel complesso, assomiglia ad una variazione brunastra della conspecifica P. c. decollatus. La corona ed il collo sono marrone scuro o nero con strette strisce color cuoio, a volte con evidente sfumatura  castana; dorso e scapolari castani con sottobordo bianco, bordi finissimi in nero e battuta evidente dello stesso tra castano e  bianco. Resto del piumaggio superiore marrone chiaro grigio, molto irregolarmente sfumato di castano, con stretta bordatura color cuoio e centri neri. Timoniere centrali della coda marrone oliva pallido con barre trasversali più chiare largamente marginate di nero su entrambi i lati; restanti penne caudali castano opaco con barre simili; in tutte le penne della coda le marcature, essendo irregolari e alquanto chiazzate, danno al tutto un aspetto screziato. Mento e gola dalla colorazione chiara sommariamente barrati di marrone scuro; fronte e parte superiore del petto che presentano barre evidenti  di centri neri e neri e lavati con una sfumatura rossastra rosata; parte inferiore del petto, fianchi e addome in opaco cuoio grigiastro, con numerose per quanto deboli, vermicolazioni di colore grigio bruno e centri visibili in marrone castano scuro; copritrici sotto caudali castane con lo stesso precedente motivo. Iris marrone scuro.                                                                                                               

Foto da :  1  www.birdnet.cn   -  2  www.swild.cn   -  3   www.cnbird.org.cn    

1 - Phasianus c. elegans                                                                     2 - Phasianus c. elegans                                                                   3 - Phasianus c. elegans 

Phasianus c. elegans 

Foto da :  1 -  2  - 3   www.birdnet.cn   

1 - Phasianus c. elegans                                                                     2 - Phasianus c. elegans  ( femmina giovane )                           3 - Phasianus c. elegans 

8 ek.jpg

Phasianus c. elegans  

Foto da :  1  www.kfbg org    -    2  www.swild.cn   -   3  www.birdnet.cn 

1 - Phasianus c. elegans                                                                      2 - P. c. elegans ( Giovane femmina )                                           3  - Phasianus c. elegans             

Phasianus c. strauchi ( Fagiano di Strauch ).........................................Przhvalski............................1876 

Luoghi di origine:  Distribuito nel Sichuan nord orientale - Shaanxi meridionale - centro e sud Gansu - Quinghai orientale.

Descrizione: Sottospecie dalla livrea cromaticamente piuttosto scura; testa verde scuro con riflessi bluastri caratterizzata dall'assenza di linee sopra orbitali e collare. Petto e addome verdastro scuro; parti superiori rossastro-marrone ramato sul quale spiccano le piume bianco-grigiastre delle spalle; fianchi marrone ramato  con piume orlate di nero ben evidenti.

Foto da :  1  www.image.so.com  -   2  www.birdnet.com  - 3  www.niaolei.org.cn

1 - Phasianus c. strauchi                                                                     2 - Phasianus c. strauchi                                                                   3 - Phasianus c. strauchi

Phasianus c. strauchi  

Foto da :  1  www.baike.niaolei.org.cn  -  2 - 3  www.birdnet.cn

1 - Phasianus c. strauchi                                                                    2 - Phasianus c. strauchi                                                                    3 - Phasianus c. strauchi

Phasianus c. strauchi 

Foto da :  1 -  2 - 3  www.birdnet.cn

1 - Phasianus c. strauchi                                                                     2 - Phasianus c. strauchi                                                                   3 -  Phasianus c. strauchi

Phasianus c. suehschanensis - ( Fagiano di Sungpan )...............Bianchi.................................1906

Luoghi di origine:  Si trova nelle aree sud orientali del Sichuan, nel Quinghai  ed est Tibet

Descrizione: Sottospecie caratterizzata da una livrea  piuttosto scura,  con testa priva di linee sopra orbitali e totale mancanza di collare.

Foto da :  1 - 2 - 3 www.birdnet.cn  

1 - Phasianus c. suehschanensis                                                     2 - P. c. suehschanensis                                                                     3  - Phasianus c. suehschanensis             

Phasianus c. suehschanensis  

Foto da :  1   www.birdnet.cn    -   2   www.langmusi.net    -    3  www.cnbird.org.cn  

1 - Phasianus c. suehschanensis                                                     2 - P. c. suehschanensis                                                                     3  - Phasianus c. suehschanensis 

Phasianus c. suehschanensis  

Foto da :  1-3    www.v.qq.com   -    2   www.langmusi.net 

1 - Phasianus c. suehschanensis                                                     2 - P. c. suehschanensis                                                                     3  - Phasianus c. suehschanensis 

Phasianus c. vlangalii ( Fagiano del Qaidam )........................................Przhvalski...........................1876

Luoghi di origine: La gamma di questa forma è limitata alla parte orientale del bacino del Qaidam, tra la Valle di Bahin-hol ( tibetana, e  non la valle di Koko-nor) e Dsuhyn-hol. Il sud dei monti Koko-nor Mts ed i Nanshan formano il suo confine settentrionale, sull'altro lato del quale si trova il P. c. satscheuensis mentre a est il suo vicino è P. c. staruchi. 

Descrizione:  Sottospecie poco studiata della quale esistono ben poche testimonianze fotografiche, tanto che  alcuni autori cinesi suggeriscono che potrebbe essersi estinta, o comunque esserlo in purezza. Ciò premesso, sembra che, perlomeno attraverso le immagini, ci sia ancora speranza, dato che le foto 2 e 3 sono state scattate il 12/11/2017, quindi piuttosto di recente,  nella Prefettura autonoma di Haixi nella Provincia di Qinghai ( Cina ), area tipica per questa forma. 

Da James Pfarr: Nel maschio la corona si presenta verde scuro sul quale si evidenzia una sfumatura grigiastro bronzeo senza nessuna traccia di linee sopra orbitali bianche; colletto non sempre strutturato, ma se presente viene evidenziato sulla parte posteriore del collo sotto forma di sottile barra bianca; mantello rosso sabbia o bruno ocra con leggere iridescenze dorate sulle frange esterne; parte superiore del petto per lo più verde bluastro; parte centrale del petto e suoi lati rosso mattone o cuoio ampiamente bordato di bluastro lucido; parte inferiore del petto e addome verde bluastro lucido; fianchi simili a quelli del conspecifico P. c. rothschildi, ma leggermente più brunastri, chiari e spenti; scapolari, groppa e copritrici caudali come in rothschildi, ma leggermente più chiari e talvolta contraddistinti da una tenue sfumatura lavanda; penne della coda dalla colorazione più rugginosa rispetto al conspecifico P. c. satscheuensis, ma sempre vistosamente barrate di nero. Iris dal giallo opaco all'arancio chiaro.                                                 La femmina è leggermente più grande della conspecifica P. c. strauchi, e con quest’ultima presenta una marcatura della livrea quasi identica con la quale condivide un modello di marcatura quasi identico dell'intero piumaggio, ma se ne differisce, in gran parte, nel tono pallido fulvo caldo del colore di fondo, anziché essere grigio-marrone come nella strauchi. Iris dal giallo nocciola al marrone chiaro.

Foto da -  1 - 2  - 3   www.birdnet.cn   

1 - Phasianus c. vlangalii                                                                     2 -  Phasianus c. vlangalii                                                                 3 -  Phasianus c. vlangalii

Phasianus c. vlangalii   

Foto da :  1 - 3  ( pelli ) James Pfarr   -  2  www.birdnet.cn

1 - Pelle - Phasianus c. vlangalii                                                       2 -  Phasianus c. vlangalii probabile ( Femmina )                      3 - Pelle - Phasianus c. vlangalii

Phasianus c. rothschildi ( Fagiano di Rothschild )............................La Touche  ..........................1921

Luoghi di origine: Questa sottospecie poco studiata, e tanto meno fotografata, si trova nel sud-est  dello Yunnan < Prefetture di Yuxi - Mengzi ecc > ( Cina )  e Vietnam  nord occidentale < Principalmente nei i tratti superiori dei fiumi Nero e Rosso > 

Descrizione: E’ la forma più minuta tra tutti i conspecifici. Nel maschio la corona è di colore verde scuro con assenza di linee sopra orbitali biancastre o fulve; collare completamente assente. In generale assomiglia al P. c. elegans, tuttavia se ne distingue per la parte posteriore inferiore di collo e mantello evidentemente più chiari, con piume dai riflessi oro ramato pallido, non castano ramato, e apici delle stesse contrassegnati da piccole macchie nere dalla forma triangolare; scapolari biancastre o bianco seppia pesantemente macchiate di grigiastro piuttosto scuro sulla parte interna, con largo bordo nero e ampia frangia esterna intermedia in castano scuro lucido; groppa marcata in modo molto simile alle scapolari ma con colorazione contraddistinta da riflessi bluastri piuttosto intensi sulle frange esterne; groppone e copritrici caudali simili come colore e disegno alla groppa, ma con la tonalità bluastra nettamente più diffusa con le parti più esterne ed in basso che assumono una colorazione rosso fulvo ruggine.  Fianchi simili al mantello, ma con ogni piuma di forma più squadrata il cui apice è delineato da una evidente barra nera; petto blu scuro lucido e verde, che comunque il più delle volte appare verde; addome nero bluastro lucido. Alcuni esemplari presentano la parte superiore del petto verde, mentre quella inferiore è color rubino intenso.  Penne della coda verde oliva grigia argento attraversato da ampie barre nere. Pelle nuda del viso rosso scarlatto; becco biancastro; ; tarsi e piedi grigio pallido rosato. Iris giallo arancio più o meno scuro.

La femmina di questa forma, oltre ad essere la più minuta, presenta la livrea maggiormente marcata tra tutte le conspecifiche, con solo alcune zone ( mento, gola e parte alta del petto ) pressochè libere da segni. Tarsi e piedi grigio pallido rosato. Iris bruno nerastro.

Foto da : 1 - 3  www.cnbird.org.cn  Autore KC Lee   -  2  www.cnbird.org.cn   Author: Mochizuki 

1 - Phasianus c. rothschildi                                                                  2 - Phasianus c. rothschildi                                                                 3 - Phasianus c. rothschildi                                           

2 elegans Mochizuki 2018-4-7 Yunnan Yuxi

Phasianus c. rothschildi  

Foto da :  1 - 2   www.cnbird.org.cn   Author: Mochizuki 

1 - Phasianus c. rothschildi                                                                  2 - Phasianus c. rothschildi   

3 elegans Mochizuki 2018-4-7 Yunnan Yuxi
Elegans.jpg

Phasianus c. suehschanensis - elegans - strauchi -  differenze della livrea - Foto pelli da :  1 - 2 - 3  James Pfarr

Dall'alto verso il basso nelle tre foto : Phasianus colchicus suehschanensis  - Phasianus colchicus elegans  -  Phasianus colchicus strauchi

Testi, quando non diversamente specificato, e progetti relativi alle elaborazioni in 3D ( Voliere ed attrezzature ) sono tutelati dalle norme sul < Diritto d'Autore > ( Ad esclusione di tutte le immagini o stampe riguardanti i GALLIFORMI e altri generi di uccelli ), l'autore pertanto mantiene il diritto esclusivo di pubblicare le opere e di utilizzare economicamente le stesse, qualora se ne presentasse l'occasione, in ogni forma e modo, originali o derivati.

 

Precisiamo che non è nostra intenzione violare le norme che tutelano il  COPYRIGHT, ma è altresì vero che sul WEB si trovano immagini e/o materiali per i quali i diritti vengono reclamati da più fonti, e non potendo per ovvi motivi controllare la bontà di ognuna, ci scusiamo anticipatamente nel caso avessimo inavvertitamente pubblicato immagini e/o materiali protetti da COPYRIGHT in violazione alla legge, pregandivi di comunicarcelo prontamente in modo che si possa provvedere alla loro immediata rimozione. 

 

Si intende comunque sottolineare che oltre a quanto già sopra esposto, la pubblicazione di materiale fotografico reperito sul WEB da parte della GBP.BIO è altresi intesa a fare un po di chiarezza, limitatamente alle sue possibilità, al caos creato da immagini poste su internet, in maniera alquanto superficiale e probabilmente senza neppure avere le necessarie conoscenze in materia, raffiguranti esemplari la cui classificazione essendo palesemente errata trae in errore l'ignaro lettore/visitatore. Quindi l'utilizzo di immagini deve essere considerato come a scopo puramente educativo - didattico  - informativo.                                                                   

Texts, unless otherwise specified, and projects related to 3D processing (Aviaries and equipment) are protected by the rules on <Copyright> (With the exception of all images or prints concerning GALLIFORMI and other kinds of birds), l The author therefore retains the exclusive right to publish the works and to use them economically, should the occasion arise, in any form and way, original or derivative.

We specify that it is not our intention to violate the rules that protect the COPYRIGHT, but it is also true that on the WEB there are images and / or materials for which the rights are claimed from multiple sources, and being unable for obvious reasons to control the goodness of each , we apologize in advance if we have inadvertently published images and / or materials protected by COPYRIGHT in violation of the law, asking you to communicate it promptly so that we can arrange for their immediate removal.

It is however intended to underline that in addition to what has already been explained above, the publication of photographic material found on the WEB by GBP.BIO is also intended to clarify, limited to its possibilities, the chaos created by images placed on the internet, in a rather superficial way and probably without even having the necessary knowledge on the subject, depicting specimens whose classification being clearly wrong misleads the unsuspecting reader / visitor. Therefore the use of images must be considered as purely educational - didactic - informative.

RIFERIMENTI:

Delacour

Beebe

Johnsgard

McGowan P.

Howman K.

Madge S.

Hennache A.

Ottaviani M.

Bernar F.

CONDIVIDI QUESTO SITO CON...

  • Facebook
  • Instagram