-  polyplectron bicalcaratum : sottospecie   -

Illustarzioni Poliplectron bicalcaratum.... da :  1-3  www.rareandunusual.com    -   2   by Buyenlarge

www.rareandunusual com - Copia.jpg

Polyplectron bicalcaratus sottospecie:

La specie comprende 3 o 4 sottospecie a seconda di testi citati. In alcuni casi viene addirittura considerata monotipica :

* Polyplectron b. bicalcaratum.......Linnaeus.........................1758 -  Est Bangladesh,  ovest e sud  Myanmar, ovest Yunnan e sud  Guangxi ( Cina ), nord Laos, nord ovest Vietnam ( Hannam centrale ), sud-ovest Thailandia e probabilmente anche nel nord della Malesia peninsulare.

* Polyplectron b. ghigii....................Delacour & Jabouille......1924 -  Si trova in alcune aree del nord e del centro Vietnam, centro Laos, nord estremo della Cambogia e probabilmente  anche nel  Guangxi ( sud-est Cina ).

* Polyplectron b. Bakeri...................Lowe...............................1925 -  Territori collinari nel nord-est India ( est Sikkim ed est Manipur ), centro ed est del Bhutan, ovest Assam, est Manipur e probabilmente anche nel  Myanmar. Nelle aree orientali possono interagire con il conspecie nominale P. b. bicalcaratum.

* Polyplectron b.  bailyi..................Lowe.................................1925 -   Pur non essendoci certezze, si presume che possano vivere nelle aree occidentali dell'Assan e/o comunque in quelle che si trovano ad est dell'Himalaya. Ma ovviamente queste sono solo congetture.                                                                                                                                                                                      

Alcune note : In passato venivano riconosciute cinque sottospecie: lo speroniere grigio di Birmania ( P. b. bicalcaratum - nominale ), presente nel sud della Cina, in Myanmar, nell'est del Bangladesh e nel nord del Laos; lo speroniere grigio di Ghigi ( P. b. ghigii ), diffuso nel centro del Laos, nel nord e nel centro del Vietnam e nell'estremità nord-orientale della Cambogia; lo speroniere grigio dell'Himalaya o settentrionale ( P. b. bakeri ), diffuso nel nord-est dell'India ( Sikkim, Assam e Arunachal Pradesh ) e in Bhutan;  e lo speroniere grigio di Lowe ( P. b. bailyi ), presumibilmente proveniente dalla parte orientale dell'Himalaya e dall'ovest dell'Assam, quindi di fatto sarebbe la forma più occidentale. L'ultima sottospecie, lo speroniere grigio di Hainan ( P. b. katsumatae ) distribuito sull'isola di Hainan ( Cina ). 

Il Polyplectron b. bayli è stato originariamente descritto dall’osservazione di un esemplare tenuto in cattività di ignota provenienza, e successivamente il ritrovamento di altri esemplari è stato puramente occasionale, tuttavia la validità e < se distinta >, cosi come l’area geografica rimane sconosciuta. E' stato teorizzato per abitare occidentale Assam o orientali dell'Himalaya , ma questo si basa su congetture. 

La filogenesi del P. b. bicalcaratum  è abbastanza enigmatica, mtDNA citocromo b e D-loop così come il nucleare ovomucoide introne G sequenza dei dati conferma che appartiene ad un clade asiatico, per la maggior parte continentale, con Polyplectron germaini, comprendente però anche Polyplectron chalcurum e inopinatum. La sequenza dell'ovomucina sembra essersi evoluta in modo convergente o con un tasso mutazionale ridotto su P. bicalcaratum e chalcurum. Sebbene siano abbastanza simili a livello molecolare, la distanza, e le popolazioni intervallate dei loro conspecifici più stretti sembrano indicare che non ci possa essere stato un antenato comune in epoca più recente rispetto a P. germaini e inopinatum. Inoltre, i dati del citocromo b e D-loop non supportano una relazione più stretta tra P. bicalcaratus e P. chalcurum ; nel complesso, sembra che gli antenati delle quattro specie si possano essere separati in un arco di tempo molto breve

                                                                                                                                                              Nonostante i recenti aggiornamenti, la tassonomia richiede probabilmente un ulteriore revisione; le sottospecie si alternano, con forme intermedie divenute relativamente comuni e la variazione individuale non è rara in tutta la loro distribuzione; probabilmente sarebbe meglio inglobare P. b. bakeri e P. b. ghigii con la forma nominale. 

Distribuzione geografica delle sottospecie Polyplectron bicalcaratum:

Vivono in tutto sud-est asiatico, nord-est India, Bangladesh; Bhutan; Myanmar, Cambogia; Cina; India; Laos; Thailandia e Vietnam ( BirdLife International 2013 ). In India < Mizoram > viene segnalato da un altitudine di 1862 m ( Lalthanzara, et al. 2014 ) ma vive più spesso ad altezze inferiori a 1200 m ed è distribuito nel centro e nell'est Himalaya ( Sikkim, Arunachal Pradesh ) e l'India nord-orientale < Assam, Meghalaya, Manipur, Mizoram, Nagaland, Tripura > ( Sathyakumar e Kaul, 2007 ). 

Polyplectron b. bicalcaratum

Luoghi di origine :   Est Bangladesh,  ovest e sud  Myanmar, ovest Yunnan e sud  Guangxi ( Cina ), nord Laos, nord ovest Vietnam ( Hannam centrale ), sud-ovest Thailandia e probabilmente anche nel nord della Malesia peninsulare.

Descrizione sommaria : Il maschio sulla sommità del capo presenta una cresta composta da piume filiformi che possono essere erette e portate in avanti durante il corteggiamento sino ad arrivare a ricoprire completamente il becco, mentre quando non pervaso da eccitazione rimane piegata e non visibile; gola e pelle nuda attorno ad anelli oculari di colore bianco-avorio; nuca, collo, dorso e petto grigiastro-bruno. Ogni penna della coda è contraddistinte da due grandi ocelli messi ancor più in evidenza da iridescenze verdi-viola estremamente metalliche. Becco grigio scuro, iridi grigiastro chiaro-lilla, zampe ardesia o grigio molto scuro con tarsi dotati di due o più speroni.                 La femmina pur essendo più piccola e con tonalità di bruno maggiormente definite, nell'insieme assomiglia molto al maschio. Tuttavia la colorazione risulta meno brillante e con un numero inferiore di ocelli distribuiti sulla livrea, che si presentano neri orlati di bianco e privi delle iridescenze metalliche che invece caratterizzano quelli maschili. Becco grigio scuro, iris grigiastro chiaro-lilla, zampe ardesia o grigio molto scuro con tarsi solitamente privi di speroni.                                                                                                                           I giovani maschi sono molto simili alle femmine adulte, ma se ne differenziano per il portamento fiero accentuato dallo stare il più possibile ritti sulle zampe e per la testa portata molto alta. Con il passare delle settimane gli ocelli si fanno sempre più evidenti cominciando ad assumere riflessi viola metallico.

Foto da: 1-2-3   www.birdnet.cn   

1 - Polyplectron b. bicalcaratum ( maschio )                                2 - Polyplectron bicalcartum (  femmina )                                   3 Polyplectron b. bicalcaratum ( maschio )     

Polyplectron b. bicalcaratum

Foto da: 1-2-3  www.birdnet.cn 

1 - Polyplectron b. bicalcaratum ( maschio )                                2 - Polyplectron bicalcartum (  femmina )                                   3 Polyplectron b. bicalcaratum ( maschio )     

Polyplectron b ghigii 

Luoghi di origine :   Si trova in alcune aree del nord e del centro Vietnam, centro Laos, nord estremo della Cambogia e probabilmente  anche nel  Guangxi ( sud-est Cina ).

Descrizione sommaria :  Il maschio si distingue per essere generalmente grigio fumo scuro e la presenza di pelle nuda attorno ad anelli oculari di colore ardesia chiaro. Le timoniere sono distintive e caratterizzate da ocelli circolari orlati di grigio-fulvo, non allungati vero l'estremità delle penne come nelle altre sottospecie. La femmina è simile alla conspecie P. b. bayli, ma con striature più accentuate su tutta la livrea.

Foto da: 1 Klaus Rudloff  < Berlino >    -   2-3   www.hbw com  Autore: Josep del Hoyo  ( Tracy Aviary - Salt Lake City - Utah - USA )

1 - Polyplectron b. ghigii ( maschio )                                                2 - Polyplectron b. ghigii (  femmina )                                           3 - Polyplectron b. ghigii ( maschio )

Polyplectron b. bakeri 

Luioghi di origine :  Territori collinari nel nord-est India ( est Sikkim ed est Manipur ), centro ed est del Bhutan, ovest Assam, est Manipur e probabilmente anche nel  Myanmar. Nelle aree orientali possono interagire con il conspecie nominale P. b. bicalcaratum. 

Descrizione sommaria :  Questa sottospecie si presenta con una colorazione grigio argento in entrambi i sessi. La livrea del maschio è caratterizzata da macchie e variegature in bianco puro, con ocelli che nei soggetti adulti cangiano in un brunito-blu con riflessi azzurro cielo, viola scuro e rosso porporino; pelle nuda attorno ad anelli oculari di colore rosso-rosato; iridi biancastre. Nella femmina adulta la gola è bianca mentre gli ocelli sono viola e le iridi grigie.

Foto da: 1  By: Asimdesarkar   -   2  www.joelsartore.com    -   3   www.zootierrliste.de  Autore: J. Pfleiderer

1 - Polyplectron b. bakeri ( maschio )                         2 - Polyplectron b. bakeri (  femmina ? )                                                                               3 Polyplectron b.  bakeri ( maschio )     

bicalcaratum bakeri (  Bhutan Gray Peaco
Bicalcaratum bakeri- www.joelsartore com

Polyplectron b. bayli 

Luioghi di origine :  Pur non essendoci certezze, si presume che possano vivere nelle aree occiden-tali dell'Assan e/o comunque in quelle che si trovano ad est dell'Himalaya.

Descrizione sommaria : Il maschio nel suo insieme è molto simile al conspecie P. b. bakery, ma è distinguibile da quest'ultimo per la colorazione grigia più scura. La femmina è caratterizzata dalla mancanza, o comunque dalla scarsa presenza di piccoli ocelli sulle penne della coda  e copritrici caudali, sostituiti sulle timoniere da larghe e molto evidenti barre. 

Testi, quando non diversamente specificato, e progetti relativi alle elaborazioni in 3D ( Voliere ed attrezzature ) sono tutelati dalle norme sul < Diritto d'Autore > ( Ad esclusione di tutte le immagini o stampe riguardanti i GALLIFORMI e altri generi di uccelli ), l'autore pertanto mantiene il diritto esclusivo di pubblicare le opere e di utilizzare economicamente le stesse, qualora se ne presentasse l'occasione, in ogni forma e modo, originali o derivati.

 

Precisiamo che non è nostra intenzione violare le norme che tutelano il  COPYRIGHT, ma è altresì vero che sul WEB si trovano immagini e/o materiali per i quali i diritti vengono reclamati da più fonti, e non potendo per ovvi motivi controllare la bontà di ognuna, ci scusiamo anticipatamente nel caso avessimo inavvertitamente pubblicato immagini e/o materiali protetti da COPYRIGHT in violazione alla legge, pregandivi di comunicarcelo prontamente in modo che si possa provvedere alla loro immediata rimozione. 

 

Si intende comunque sottolineare che oltre a quanto già sopra esposto, la pubblicazione di materiale fotografico reperito sul WEB da parte della GBP.BIO è altresi intesa a fare un po di chiarezza, limitatamente alle sue possibilità, al caos creato da immagini poste su internet, in maniera alquanto superficiale e probabilmente senza neppure avere le necessarie conoscenze in materia, raffiguranti esemplari la cui classificazione essendo palesemente errata trae in errore l'ignaro lettore/visitatore. Quindi l'utilizzo di immagini deve essere considerato come a scopo puramente educativo - didattico  - informativo.                                                                   

Texts, unless otherwise specified, and projects related to 3D processing (Aviaries and equipment) are protected by the rules on <Copyright> (With the exception of all images or prints concerning GALLIFORMI and other kinds of birds), l The author therefore retains the exclusive right to publish the works and to use them economically, should the occasion arise, in any form and way, original or derivative.

We specify that it is not our intention to violate the rules that protect the COPYRIGHT, but it is also true that on the WEB there are images and / or materials for which the rights are claimed from multiple sources, and being unable for obvious reasons to control the goodness of each , we apologize in advance if we have inadvertently published images and / or materials protected by COPYRIGHT in violation of the law, asking you to communicate it promptly so that we can arrange for their immediate removal.

It is however intended to underline that in addition to what has already been explained above, the publication of photographic material found on the WEB by GBP.BIO is also intended to clarify, limited to its possibilities, the chaos created by images placed on the internet, in a rather superficial way and probably without even having the necessary knowledge on the subject, depicting specimens whose classification being clearly wrong misleads the unsuspecting reader / visitor. Therefore the use of images must be considered as purely educational - didactic - informative.

RIFERIMENTI:

Delacour

Beebe

Johnsgard

McGowan P.

Howman K.

Madge S.

Hennache A.

Ottaviani M.

Bernar F.

Uno   speciale   ringraziamento  per  l'aiuto fornitomi a :

James Pfarr                                                 Saul Villagrana                                            Steve Keller                                          Friedrich Esser                                            Njal Bergè 

birdnet.cn

orientalbirdimages.org 

Le informazioni relative allo stato di conservazione in natura sono state tratte da Wikipedia.

 

Per accedere a Wikipedia clicca sul logo qui a fianco.

CONDIVIDI QUESTO SITO CON...