top of page

- Perdicinae ora phasianidae > : specie e sottospecie -

Illustrazione : Haematortyx sanguiniceps a sinistra  e Arborophila rubrirostris a destra

Pernici 2 x sito 02-01-23.jpg

Perdicinae   ( Horsfield....... 1821 )  

Si tratta di uccelli che appartengono ad un gruppo piuttosto omogeneo, con caratteristiche comuni che li distinguono dagli altri membri dell'ordine dei galliformi, quali le dimensioni relativamente piccole, il dimorfismo sessuale poco evidente, se non del tutto assente, nonché la mancanza di penne ornamentali, bargigli e carrucole. I "PERDICINAE" costituiscono un gruppo di 30 generi suddivisi in 54 specie, comprendenti a loro volta un certo numero di sottospecie. Tutte le specie sino ad oggi conosciute, appartengono a due sottofamiglie ben distinte, e pertanto il termine “PERNICI “ non dovrebbe essere considerato indicativo all'interno di un ordine tassonomico corretto. 

GENERI CONSIDERATI IN QUESTA PAGINA: ARBOROPHILA - CALOPERDIX - MELANOPERDIX - MARGAROPERDIX - HAEMATORTYX - PTILOPHACUS -  RHIZOTHERA  -  TROPICOPERDIX  -  XENOPERDIX    

Genere Arborophila (  Hodgson.... 1837 )   -  Il nome generico combina il latino arbor , arboris = "albero" con il greco antico philos = "amante".

Classificazione IOC : Dominio :  Eukaryota  • Regnum :  Animalia  • Phylum :  Chordata  • Subphylum :  Vertebrata  • Infraphylum :  Gnathostomata  • Superclassis :  Tetrapoda  • Classis :  Aves  • Superordo :  Neognathae  • Ordo : Galliformes  • Familia :  Phasianidae  • Genere:  Arborophila  Hodgson , 1837

Precisazione:  quanto a seguito argomentato relativo alle specie e sottospecie incluse nei generi considerati in questa pagina, non segue l'ordine alfabetico sopra esposto.

Le specie incluse genere Arborophila vivono principalmente nell'Asia meridionale e orientale (del Hoyo & Collar 2014). Abitano foreste collinari primarie e, sebbene di dimensioni simili, le caratteristiche del piumaggio differiscono notevolmente (Madge et al. 2002; del Hoyo & Collar 2014). Mancano informazioni sull'ecologia generale e sulla storia della vita per la maggior parte delle specie, ed in particolare quelle che si trovano nell'Asia sudorientale e regione dell'Indo-Malesia. Finora sono stati descritti nidi e uova solo di dodici specie (Madge et al. 2002).

Arborophila gingica  ( Pernice dal collare ).......Gmelin….1789

Politipica - 2 sottospecie riconosciute:

* Arborophila g. gingica................ Gmelin J. F.......................,.......1789 - Endemica della Cina sud-orientale, si trova nel sud-ovest dello Zhejiang, sud Jangxi, Fujian, Guangdong e Guangxi.

* Arborophila g. guangxiensis.....Zhou Fang & Jiang Ai-Wu.....2008 - Sud-est Cina ( localizzata nel centronord Guangxi  ). Questa sottospecie è nota solo nel Guangxi centrale ( Daminshan montagne ) e nel nord (Jiuwandashan montagne ), e confinata in sole tre piccole aree isolate.

La forma nominale venne prima valutata come vulnerabile dalla IUCN, tuttavia, successivamente si scoprì che il loro areale è molto più ampio, quindi attualmente è considerata una specie quasi minacciata . Un programma per allevare la specie in cattività è iniziato a Guangzhou nel 1986

Arborophila gingica gingica   ( Pernice dal collare ).......Gmelin….1789

Descrizione: Venne formalmente descritta nel 1789 dal naturalista tedesco Johann Friedrich Gmelin nella sua edizione riveduta e ampliata del Systema Naturae di Carlo Linneo che la collocò nel genere Tetrao  coniando  il termine binominale Tetrao gingicus. Gmelin basò la sua descrizione su "La perdrix de Gingi" descritta dal naturalista francese Pierre Sonnerat nel 1782 nel suo Voyage aux Indes orientales et a la Chine .  Gmelin indicò come località tipo "Gingi nel Coromandel, India". Ovviamente è  un errore, dato che la specie si trova nel sud-est della Cina. L'epiteto specifico gingicus deriva dal toponimo "Gingi".

 

Lunga 25-30 cm., con un peso di circa 253 g. La fronte di entrambi i sessi è bianca (nella sottospecie nominale). Lati del collo e della gola arancio-rosso; gorgiera nera e una fascia bianca sopra la parte superiore del petto castana; parti inferiori grigio scuro, che virano al biancastro sul ventre;  nuca e dorso bruno-rossastri, con macchie nere; groppa marrone oliva con macchie nere; ali che variano dal grigiastro al marrone-camoscio. La femmina è simile al maschio ma più piccola. Becco grigio nerastro ; iridi marroni;  zampe  rosse.  I giovani presentano il petto più opaco.

Predilige albergare in dense foreste di bambù e macchia ad altitudini di 150-1.900 m. Il periodo riproduttivo di norma si protrae da aprile a maggio con la deposizione che consiste da cinque a sette uova. 

La dimensione della popolazione è stimata in 10.000-19.999 uccelli maturi. La specie è minacciata dalla perdita di habitat causata dal disboscamento, dalla costruzione di strade e dall'attività mineraria. Viene anche cacciato illegalmente. A causa di queste minacce, la popolazione sta diminuendo.  

 Distribuzione A. g. gingica e A. g. guangxiensis da:  www.researchgate.net

A. t. gingica distribuzione www.research

Mappa che mostra le zone in cui è diffusa Arborophila gingica.                                        L'area in  viola rappresenta  la distribuzione della sottospecie nominale Arborophila g. gingica secondo del Hoyo e Collar ( 2014 ), con il punto blu scuro che indica il sito di campionamento sulle montagne del Wuyishan.   

                                                                                      I punti arancioni rappresentano le tre popolazioni isolate, ad oggi, conosciute e di Arborophila g. guangxiensis ( Zhou e Jiang 2008 ), con il sito di campionamento sulle  montagna Jiuwanshan.  

 Arborophila g. gingica  coppia - femmina in primo piano - Foto da:  www.peakpx.com 

Arborophila g. gingica - www.peakpx.com (1).jpg

Foto da :  1-2  www.flickr.com Autore:  Janetli S.F. Xiao Guo Tai  -  3   Autore:  Xiwen Chen   ( località indicate dai fotografi:  1-2  villaggio di Ziyun, comune di Xiayang, contea di Mingxi, città di Sanming, provincia del Fujian 31-03-2018  Cina   -  3   Nanlingshan, Nanling National Natural Reserve provincia del Guangdong 06-11-2021 Cina )

1 -  Maschio                                                                                             2 -  Femmina                                                                                       3 -  Maschio

Arborophila g. gingica maschio pare  -  villaggio di Ziyun, comune di Xiayang, contea di M
Arborophila g. gingica femmina pare -  villaggio di Ziyun, comune di Xiayang, contea di Mi
Arborophila g. gingica - Guandong Nanling NNR) 06-11-21 Cina - Xiwen Chen search.jpg

Arborophila gingica guangxiensis   ( Pernice dal collare del Guangxi ).......Gmelin….1789

Distribuzione:  Vivono esclusivamente nella provincia del Guangxi ( Cina ) in foreste sempreverdi di latifoglie che si trovano sui Monti Daming e Jiuwanda, ad altezze comprese tra 700 e 1.200 metri di altitudine.

Descrizione: Visivamente identica alla forma nominale. Se ne distingue esclusivamente per avere  la fronte che si presenta completamente castana, anziché biancastra come nella forma nominale Arborophila g. gingica.

Foto da : 1-2   Source:  Nanning Radio and Television Station   ( località indicata: 1-2  Baimei Mountain, provincia del Guangxi  23-03-2023 Cina )

1 -  |||||||                                                                                                

Arborophila g. gaunxiensis + Daming Mountain - Baimei Mountain Guangxi 23-03-23 - Source
Arborophila g. gaunxiensis -Daming Mountain - Baimei Mountain Guangxi 23-03-23 - Source  N

Arborophila javanica  ( Pernice ventre castano )...........Gmelin........1789

Politipica - 2 sottospecie riconosciute:

* Arborophila j. javanica........Gmelin J. F.......1789 – Montagne dell'ovest Jawa.

* Arborophila j. lawuana.......Bartels Jr..........1938 – Montagne dell'est Jawa.

  

** Arborophila j. bartelsi.......Siebers.............1929   non è riconosciuta come sottospecie distinta e  inclusa con la forma nominale. Sul campo, quindi ancor meno fotograficamente, risulta indistinguibile dalla conspecifica Arborophila j. javanica

Storico:  Olotipo, RMNH.AVES.14027, maschio adulto, pelle. Loc.: Gn. Tjerimai, Cheribon, Giava, [Indonesia], 31.v.1928. Leg.: J.J. Menden. Es: MZB, 12.i.1950 (MZB 5680).
La descrizione era basata su dieci esemplari. I paratipi sono nel MZB (MZB 5681–5685, 6916–6919).

La pernice ventre castano ( Arborophila javanica ) si trova nelle restanti e frammezzate foreste montane di Giava, in Indonesia. Distribuzione geografica, altitudinale, utilizzazione dell'habitat e stato di conservazione, sono stati valutati durante le indagini condotte nel 1994-2002.  La specie è stata registrata in 11 aree forestali su tutta l'isola ( 30 sit ), eccetto la parte più orientale. Si trova esclusivamente nelle foreste naturali ad altitudini superiori ai 1700 m.                                                                                                                  La relativa abbondanza era correlata, positivamente, all'altitudine, ma non al grado di frammentazione forestale o all'area forestale estesa sopra ai 1000 m sul livello del mare, tendendo ad essere più comune ai margini della foresta. Non si è evidenziata una chiara relazione tra abbondanza di esemplari e aree protette, ovvero la specie non era meno comune all’esterno di queste ultime.                                                                                        Pur se il degrado, la continua perdita dell'habitat e le trappole innescate dai bracconieri, sono fonte di preoccupazione per la sopravvivenza della specie, il suo futuro, perlomeno nel breve periodo, sembra essere relativamente sicuro. 

Arborophila javanica distribuzione da: www.gbp.bio

Java x sito 1+.png

Descrizione e considerazioni: Endemica di Java, comprende due sottospecie che differiscono, principalmente, nella colorazione e modello della testa, ed in particolare Arborophila j. lawuana che  risulta facilmente distinguibile per la mancanza delle macchie nucali color crema giallastro. Lunga fino a 30 cm con i sessi pressoché simili. I giovani si distinguono dalla faccia biancastra ed il becco marrone rossiccio.

 

Venne formalmente descritta nel 1789 dal naturalista tedesco Johann Friedrich Gmelin nella sua edizione riveduta e ampliata del Systema Naturae di Carlo Linneo. Collocandola con tutti i galli cedroni nel genere Tetrao coniando il termine binominale Tetrao javanicus .  Gmelin basò la sua descrizione sulla "pernice di Giava" descritta e illustrata nel 1776 dal naturalista inglese Peter Brown .  La pernice dal ventre castano è oggi una delle circa venti specie inserite nel genere Arborophila che fu introdotto nel 1837 dal naturalista inglese Brian Houghton Hodgson .   

Lunga fino a 28 cm., presenta corona e nuca rossicci; zampe rosse; petto grigio; ali marroni, pelle del viso rossa con maschera, gola e becco neri; addome rossiccio con del bianco al centro. I sessi sono simili. I giovani sono caratterizzati da faccia biancastra e becco bruno-rossastro.

La femmina depone fino a quattro uova in un nido a cupola costituito da lunghe erbe costruito dal maschio.

Una specie comune nel suo areale limitato, ed è valutata come Least Concern nella Lista rossa IUCN delle specie minacciate. 

Caratteristica principale che differenzia le due forme:                                                                1 - Arborophila j. javanica - con ampie macchie giallastre sulla nuca

2 - Arborophila j. lawuana - senza le ampie macchie giallastre sulla nuca

Arborophila j.  javanica.jpg
Arboro javanica lawuana + Puyuh-gonggong Jawa East Jawa Indonesia -  greatfon com (1)_edit

Arborophila javanica javanica    ( Pernice ventre castano )...........Gmelin........1789

Foto da :  1  Autore:  Forest Jarvis   -   2  Autore:  Will Yan   -   3  www.flickr.com  Autore:  Mike Nelson <Birdtour Asia>   ( località indicate dai fotografi: 1  Gunung Gede Pangrango National Park Barat  Jawa 11-08-2019  Indonesia  -  2  Gunung Gede Pangrango National Park , Kandang Badak, Barat, Jawa, 03-08-2018 Indonesia  - 3  Gunung Gede, Java 16-08-2016  Indonesia  )

1 -  Maschio                                                                                              2 -  Femmina                                                                                       3 -  Maschio

Arboro j_edited.jpg
Arborophila j. javanica femmina pare - Gunung Gede Pangrango NP- Kandang Badak, Barat, Jaw
Arborophila j. javanica maschio ( coppia ) -  Gunung Gede, Java, Indonesia 16-08-16 - Mike

Arborophila javanica lawuana     ( Pernice ventre castano di Lawu Mt. )....... Bartels Jr..........1938

Nota: La caratteristica principale che differenzia questa forma dalla conspecifica nominale, oltre ad una colorazione generale leggermente più scura, riguarda le macchie giallastre nucali che, in questa sottospecie, sono del tutto assenti. 

Storico: Olotipo, RMNH.AVES.29802, femmina adulta, pelle. Loc.: Gunung Lawoe,
Giava, [Indonesia], 24.vi.
1936. Leg.: M. Bartels Jr. e PJ Bouma. Es: Bartels, 01.vi.1954.
Paratipi, RMNH.AVES.29803–29807.
Bartels
(1938) basò la sua descrizione su una serie di otto esemplari. Uno dei paratipi è nel conservato nel MZB (MZB 6843). L'ottavo esemplare faceva parte della collezione Bouma; la sua ubicazione è ora sconosciuta. Tutte le etichette del paratipo riportano il 1938 come anno di raccolta che contraddice il 1936 prima citato.

Foto da :  1  Autore:  J.J. Harrison  -  2  www.flickr.com Autore:  Benjamin Naden   -  3  www.johnrichardsonnature.com Autore: John Richardson ( località indicate dai fotografi:  Gunung Pucung  East Jawa 14-06-2023 Indonesia  -  2   Gunung Gede, Java 02-11-2022 Indonesia  -  3   Raden  Soeryo Greater Forest Park Java 2019  Indonesia ) 

1 -  Maschio                                                                                              2 -  Femmina                                                                                       3 -  Maschio

Arboro javanica lawuana maschio -  Gunung Pucung  East Jawa, Indonesia  14-06-23 -  J.J. H
Arborophila j. javanica femmina -  Gunung Gede, Java, Indonesia 02-11-22 -   Benjamin Nade
Arborophila javanica lawana - Raden  Soeryo Greater Forest Park Java 2019 - John Richardso

Arborophila j. javanica e Arborophila j. lawuana < determinazione dei sessi>

Nota: Come è facilmente riscontrabile dall’esaminazione delle immagini sotto poste, non potendo fotograficamente valutare le dimensioni, la caratteristica principale che differenzia i maschi e le femmine di entrambe le sottospecie, riguarda la clorazione giallastra, più o meno picchettata di nero, della gola. Va detto che parrebbe esserci una certa variabilità, probabilmente dovuta anche all’età e/o periodo dell’anno, con esemplari che mostrano la parte giallastra sopra citata, più o meno ampia. Anche alcune femmine sembrano avere la gola macchiata di giallastro, ma in maniera meno definita e ampia.

Foto da :  1  Autori:  Yasin Chumaedi  -  2  Autore:  Will Yan    -  3  www.flickr.com  Autore: Benjamin Naden  

1 -  Maschio   ( Arborophila j. javanica )            2 -  Femmina  ( Arborophila j. javanica )             3 - Coppia ( Arborophila j. lawuana - maschio in primo piano )

Arborophila j. javanica determinazione del sesso.PNG
Arborophila javanica lawana coppia x sito - Gunung Gede, Java, Indonesia 02-11-2022 - Benj

Arborophila torqueola    ( Pernice di collina )........Vallencienes........1825

La specie è suddivisa in tre sottospecie:

* Arborophila t. torqueola...................Valenciennes.....................1825 -  Est Nepal, Bhutan, sud-est Tibet, nord Yunnan ( Cina ) e aree all'estremo nord del Myanmar. 

* Arborophila t. batemani...................Ogilvie-Grant......................1906 -  Nord Myanmar, ovest Yunnan e sud-ovest Sichuan ( Cina ).

* Arborophila t. millardi......................Baker E. C. S........................1921 -  Himachal Pradesh e Uttarakhand ( nord India ), ovest Nepal. 

* Arborophila t. griseata.................... Delacour & Jabouille..........1930 -  Si trovano solo nei pressi di Sa-pa ( Lao Cai nord-ovest Vietnam ).

* Arborophila t. interstincta.............. Ripley..................................1951 -  Sud e sud-est dell'Assam ( nord-est India )  

Descrizione:  Misura mediamente 25-30 cm per un peso medio di  200-400 gr. I maschi sono più grandi colorati delle femmine. La femmina è distinguibile per non avere segni distintivi su testa e petto che caratterizzano il maschio,  manca anche della colorazione grigia sulla parte superiore del ventre, e le piume bianche striate di zenzero attraverso il ventre si estendono molto più in alto sui fianchi. Le 4  sottospecie sono principalmente identificabili dal diverso disegno sulla testa dei maschi.

La specie non è minacciata a livello globale ed è comune nella maggior parte del suo areale.

La dimensione media della covata è di 3-5 uova di colore bianco, ma ne sono state osservate anche di nove. In natura, i tempi di incubazione non sono noti, tuttavia non dovrebbero essere molto diversi da quelli di 24 giorni registrati in cattività. Il nido è costituito da una semplice depressione del terreno, o approntata dalla stessa femmina, foderata con materiali diversi trovati nelle immediate vicinanze. In cattività la struttura è generalmente instabile a meno che non sia supportata, tipicamente all'interno di vegetazione o radici a bassa crescita.

Distribuzione A. torqueola  sottospecie  da: www.gbp.bio

Distribuzione A. torqueola hbw com.png

Arborophila torqueola torqueola     ( Pernice di collina )........Vallencienes........1825

Foto da :  1  Autore:  Ramesh Menon  -  2  Autore:   S. S. Cheema - 3  www.indiabiodiversity.org  ( località indicate dai fotografi: 1 Senchal, Tiger Hill, Darjeeling, West Bengala, 02-03-2023  India  -  2   Senchal WLS,Tiger Hill DG, Darjeeling, West Bengal 25-05-2023 India  - 3  Sittong Khasmahal, West Bengala 14-04-2023 India  )

1 - Maschio                                                                                              2 - Femmina                                                                                         3 - Maschio1 2

Arborophila t. torqueola - Senchal, Tiger Hill, Darjeeling, West Bengal, India  02-03-23 -
Arborophila t. torqueola - Senchal WLS--Tiger Hill DG, Darjeeling, West Bengal, India 25-0
Arborophila t. torqueola -Sittong Khasmahal, West Bengal 14-04-23 India - indiabiodiversit

Arborophila torqueola batemani    ( Pernice di collina di Bateman )........Ogilvie-Grant......1906 

Foto da:   1-2-3  Autore: Ngoc Sam Thuong Dang   ( località indicata dal fotografo: 1-2-3 Gaoligongshan, Baihualin, Yunnan 28-12-2017  Cina )

1 - Maschio                                                                                              2 -  Femmina                                                                                       3 - Maschio1 2

Arborophila torqueola batemanni - Gaoligongshan, Baihualin, Yunnan, China, Yunnan, China 2
Arborophila torqueola batemanni - Gaoligongshan, Baihualin, Yunnan, China, Yunnan, China 2
Arborophila torqueola batemanni - Gaoligongshan, Baihualin, Yunnan, China, Yunnan, China 2

Arborophila torqueola millardi     ( Pernice di collina di  Millard )........Baker E. C. S.......1921

Foto da : 1-3 Autore: Kavi Nanda - 2 Autore: Krishna Prasad Ramanand  ( località indicate dai fotografi: 1-3  Nainital, Uttarakhand14-04-2019  India  -  2  Chopta, Rudraprayag, Uttarakhand 02-02-2022 India )

1 - Maschio                                                                                              2 - Femmina                                                                                         3 - Maschio1 2

Arborophila torqueola millardi - Nainital, Uttarakhand, India 14-04-19 - Kavi Nanda  searc
Arborophila torqueola millardi -  Chopta, Rudraprayag, Uttarakhand, India 02-02-22 - Krish
Arborophila torqueola millardi - Nainital, Uttarakhand, India 14-04-19 - Kavi Nanda  searc

Arborophila torqueola griseata     ( Pernice di collina grigiastra ).........Delacour & Jabouille..........1930

Foto da:  1  Autore:  Nguyen Minh Tyan  -  2  Autore: Alexander Yates   -  3  Vietbird Team Offline  Autore: ‎ Tuan Tran‎   ( località indicate dai fotografi:  1 San Sả Hồ, Lào Cai, 23-05-2020  Vietnam )   -  Hoang Lien National Parrk, Fansipan Trail, Lao Cai 16-07-2020 Vietnam  - 3   Hoang Lien National Parrk, Fansipan Trail, Lao Cai  no data Vietnam   )

1 -  Femmina                                                                                           2 - Femmina                                                                                         3 - Femmina

Arboro torque griseata female -  San Sà
Arborophila griseata - ‎Tuan Tran‎  -  V
Arborophila torqueola griseata - Hoang Lien NP--Fansipan Trail, Lao Cai, Vietnam 16-07-20

Arborophila torqueola interstincta     ( Pernice di collina interstiziale <intermedia> )...........Ripley....1951

Foto da :   

1 -                                                                                                                2 -                                                                                                           3 - 

work_in_progress.png

Arborophila brunneopectus   ( Pernice pettobruno )...................Blyth........1855 

La specie è suddivisa in tre sottospecie:

* Arborophila b. brunneopectus.....Blyth....................................1855  -   Sud-ovest Yunnan ( Cina), a sud delle aree orientali del  Myanmar, ovest  Tailandia e nord Laos.

* Arborophila b. henrici.....................Oustalet.............................1896  -   Nord e centro Vietnam e nel sud Guangxi  ( Cina ).

* Arborophila b. albigula..................Robinson & Kloss...............1919  -   Aree centrali del Vietnam meridionale. 

Arborophila brunneopectus brunneopectus 

Descrizione:  Venne formalmente descritta nel 1855 dallo zoologo inglese Edward Blyth. I misurano mediamente 28 cm., mentre le femmine circa 13 cm. Dimorfismo nel piumaggio quasi inesistente con entrambi i sessi che presentano una colorazione, a seconda dell'esposizione alla luce, brunastra o  giallo-ocraceo brunastro; nero che dalla base del becco si propaga intorno alla pelle rossa che circonda le aperture oculari e prosegue verso il basso unendosi sulla parte anteriore del collo a formare una sorta di gorgiera nerastra; corona biancastra più o meno spruzzata di nero a seconda del sesso; piume di mantello e parte superiore dl dorso con apici neri; penne delle ali che visivamente appaiono delineate da larghe barre bianche, nere e fulvo cannella; fianchi contraddistinti da ampie marcature bianche frangiate di nero. Oltre alle misure sopra menzionate, tuttavia difficilmente rilevabili fotograficamente, nel maschio la gorgiera nera oltre ad essere meno delineata, presenta al centro un’ampia zona biancastra contraddistinta da, di norma, due piccole strie orizzontali cremisi, più evidenti nel periodo riproduttivo, e corona più intensamente spruzzata di nero rispetto a quella della femmina.

Queste sottospecie differiscono rispettivamente per la colorazione e il motivo delle parti inferiori e della testa

Foto da :  1-2   Autore: J.J. Harrison  - 3   Autore:  Javier Robres   ( Località indicate dai fotografi: 1-2   Song Phi Nong, Kaeng Krachan National Park, Phetchaburi 29-01- 2011 Thailandia  - 3  Kaeng Krachan National Park, Nueng's hide, Phetchaburi 26-11-2019 Thailandia )

1 - Maschio                                                                                              2 - Femmina                                                                                         3 - Maschio1 2

Arborophila b. brunneopectus male -  Song Phi Nong, Kaeng Krachan, Phetchaburi, Thailandia
Arborophila b. brunneopectus female -  Song Phi Nong, Kaeng Krachan, Phetchaburi, Thailand
Arborophila b. brunneopectus male -  Kaeng Krachan NP, Nueng's hide Phetchaburi, Thailand

Arborophila brunneopectus henrici 

Nota:   Come ben si evince dalle indicazioni dei fotografi, l’esemplare della foto 2 è stato ripreso in piena gamma per questa forma, per contro, i soggetti delle immagini 1-3 sono stati fotografati in una località che si trova leggermente più a nord rispetto alla precedente

Foto da:  1-3   Autore: Vincent Vang   -  2   www.inaturalist.org Autore: Mengshuai Ge   ( località indicate dai fotografi: 1-3  Contea di Longheng, Guangxi, China 27-11-2019 -  Contea di Longzhou, città di Chongzuo, regione autonoma di Guangxi Zhuang, Cina 09-01-2023  )

1 - Maschio                                                                                              2 - Femmina                                                                                        3 -  Maschio 

Arborophila brunneopectus  henrici - Longheng, Guangxi, China 27-11-19 -  Vincent Wang sea
Arborophila brunneopectus henrici + Contea di Longzhou, città di Chongzuo, regione autonom
Arborophila brunneopectus  henrici - Longheng, Guangxi, China 27-11-19 -  Vincent Wang sea

Arborophila brunneopectus albigula 

Foto da :  1  www.vietnambirds.net Autore Andy Nguyen  - 2  www.birdnet.cn  - 3  www.flickr.com  Autore: Jean Luc Baron   ( località indicate dai fotografi:   1  Di Linh plateau 26-09-2020 Vietnam  -  2  Deo Nui San pass, Lam Dong <no data> Vietnam  -  3   Distretto di Di Linh, Lam Dong, regione di Tay Nguyen, 20-02-2020 Vietnam  )

1 - Maschio                                                                                               2 - Femmina                                                                                        3 -  Maschio  

Arborophila brunneopectus albigula  - Deo Nui San pass, Lam Dong, Vietnam birdnet.cn ( no
Arborophila brunneopectus albigula - Di Linh Vietnam 2020 - Jean-Luc Baron flickr com 1.jp
Albogularis - Di Linh plateau, Vietnam. 26-09-20  - Andy Nguyen vietnambirds net - Copia (

Arborophila brunneopectus albigula 

Foto da :  1-2  www.vietnambirds.net Autore Andy Nguyen ( località indicate dai fotografi:   1-2  Di Linh plateau  18-02-2021 Vietnam  )

1 - Coppia                                                                                                                                                            2 -  Coppia

Albogularis - Di Linh plateau, Vietnam. 12-09-12  - Andy Nguyen vietnambirds net - Copia (
Albogularis - Vietnam 18-02-21 - Andy Nguyen vietnambirds net - Copia (1).jpg

Arborophila rufogularis   ( Pernice golarossiccia )..........Blyth.........1849 

Politipica - 6 sottospecie riconosciute:

* Arborophila r. rufogularis......Blyth..............................1849  – Le aree che si trovano ai piedi dell' Himalaya, est Uttarakhand ( India ) ed est verso il nord-est dell'India. 

* Arborophila r. intermedia.......Blyth..............................1855  – Ovest Assan, Nagaland , e nord Myanmar e estremo nord ovest Yunnan ( Cina ).

* Arborophila r. tickelli...............Hume A. O. ..................1880  – Est e sud del Myanmar ( Dal sud Shan alla regione del  Tenasserim ), ovest e nord Thailandia e sud-ovest Laos.

* Arborophila r. euroa................Bangs & J. C. Phillips....1914  – Sud-ovest Yunnan ( Cina ), nord Laos.

* Arborophila r. annamensis.....Robinson & Kloss.........1919 –  Sud Vietnam.

* Arborophila r. guttata.............Delacour & Jabouille....1928  – Aree centrali del Vietnam e probabilmente anche nel Laos.

Descrizione:   Lunga circa 26-29 cm. Peso 325-430 g per il maschio e 261-386 g la femmina; i sessi risultano molto simili, quindi  fotograficamente distinguibili con difficoltà; corona e nuca marrone oliva con screziature nere; linee sopraorbitali, e "baffi", biancastre; gola e lati del collo arancio-rosso macchiato di nero; petto e fianchi grigio-azzurro: parte superiore del ventre grigio-azzurro, mentre quella centrale biancastra; mantello, dorso e groppa bruno oliva; scapolari e copritrici alari presentano fasce castane, nere e grigiastre; becco bruno scuro o nerastro; zampe rosate o cremisi.                                                                                                                                                                                                                                                          La distinzione tra le sottospecie è principalmente dovuta al modello diverso di colorazione e marcatura della gola. 

Nota: Fotograficamente, non potendo valutare le dimensioni dei soggetti presi in esame di questa specie, la determinazione del sesso è stata esclusivamente basata sull'osservazione della banda sopraccigliare ( e fronte in alcuni casi ), che nei maschi adulti, di norma, è più definita e meno spruzzata di grigio-nerastro. Nelle forme Arborophila r. intermedia, tickelli e annamensis ( non è possibile considerare Arborophila r. euroa e guttata in quanto non sono state, per ora, trovate immagini ) anche la sottile striscia che dalla base del becco, attraverso le redini, raggiunge l’apertura oculare, pressoché non presente in Arborophila r. rufogularis, nei maschi adulti è solitamente più “pulita”, meno spruzzata di grigio-nerastro.

Arborophila rufogularis rufogularis   ( Pernice golarossiccia )..........Blyth.........1849 

Arborophila r. annamensis <coppia> - Autore:  Pascal De Munck ( località:  Dai Ninh, Lam Dong 22-01-2023 Vietnam )  

Arborophila rufogularis annamensis - Dai Ninh, Lam Dong, Vietnam 22-01-23 - Pascal De Munc

Foto da :  Autori:  1  Sarawandeep Singh - 2  NItin Chandra - 3  Aseem Kothiala   ( località indicate dai fotografi: 1 Sattal, Nainital, Uttarakhand  27-03-2018 India  - 2  Prabhu's Bird Photography Hide, Nainital, Uttarakhand 19-03-2022 India  -  3   Sattal, Nainital, Uttarakhand 23-12-2018  India  )

1 - Maschio  ( probabile )                                                                     2 - Femmina ( probabile )                                                                3 - Maschio ( probabile )

Arborophila r. rufogularis maschio adulto - Sattal, Nainital, Uttarakhand  27-03-18 - Sara
Arborophila r_edited.jpg
Arborophila r. rufogularis maschio pare - Sattal, Nainital, Uttarakhand 23-12-18 - Aseem K

Arborophila rufogularis  intermedia    ( Pernice golarossiccia intermedia )..........Blyth.........1855

Foto da:   Autori:  1  Balaji P. B.    -   2   Albin Jacob    -   3   Jainy Kuriakose   ( località indicate dai fotografi:  1-3  Eaglenest WLS & Surroundings--Sessni, West Kameng, Arunachal Pradesh 01-04-2021 e 10-12-2015 India   -  2  Benrue--Overall, Peren, Nagaland18-04-2023  India  )

1 - Maschio  ( probabile )                                                                     2 - Femmina ( probabile )                                                                3 - Maschio ( probabile )

Arboro rufogularis intermedia - Eaglenest WLS & Surroundings--Sessni, West Kameng, Arunach
Arboro rufogularis intermedia - Benrue--Overall, Peren, Nagaland, India 18-04-23 - Albin J
Arboro rufogularis intermedia - Eaglenest WLS & Surroundings--Bompu Camp, West Kameng, Aru

Arborophila rufogularis euroa     ( Pernice golarossiccia euroa <gioiosa>  )........Bangs & J. C. Phillips....1914

Foto da:  Autori:   1 Steve Bale  -  2  Su Li  -  3  Jian Mei ( località indicate dai fotografi: 1-2-3 Gaoligongshan, Baihualin Yunnan, Cina 12-01-2019  - 24-11-2020  -  20-02-2018  )

1 - Maschio ( probabile )                                                                     2 - Femmina ( probabile )                                                                 3 - Maschio ( probabile )       

Arborophila rufogularis intermedia - Gaoligongshan, Baihualin Yunnan, Cina  12-01-19 - Ste
Arborophila rufogularis intermedia - Gaoligongshan, Baihualin Yunnan, Cina  24-11-20 - Su
Arborophila rufogularis intermedia maschio - Gaoligongshan, Baihualin Yunnan, Cina 20-02-1

Arborophila rufogularis tikelli     ( Pernice golarossiccia di Tikell )........Hume A. O. ........1880

Foto da :   Autori:  1  Zak Pohlen   -  2   Ayuwat Jearwattanakanok   -  3  Tanakorn Chantasuban   ( località indicate dai fotografi: 1  Mae Wong NP, Chong Yen, Kamphaeng Phet 25-01-2020 Thailandia  -  2    Doi Inthanon National Park, Chiang Mai Thailandia 29-09-2015  - 3  Doi Inthanon National Park,  Chiang Mai, 09-02-2014 Thailandia  )

1 - Maschio  ( probabile )                                                                     2 - Femmina ( probabile )                                                                3 - Maschio ( probabile )

Arborophila rufogularis tickelli maschio pare - Mae Wong NP, Chong Yen, Kamphaeng Phet, Th
Arborophila rufogularis  tickelli femmina pare  - Thailandia Doi Inthanon NP--summit (Ang
Arborophila rufogularis tickelli - Doi Inthanon NP  Chiang Mai, Thailand 09-02-14 - Tanako

Arborophila rufogularis annamensis     ( Pernice golarossiccia dell'Annam )........Robinson & Kloss.........1919

Nota: Fotograficamente, il carattere più evidente, comunque individualmente molto variabile, che distingue Arborophila rufipectus annamensis  e  Arborophila rufipectus guttata dalle conspecifiche, è la mancanza della macchia sotto alla gola color fulvo aranciato sostituita da una picchettatura frammezzata con bianco, fulvo aranciato e nero, oltre ad una fascia nerastra, più o meno ampia, a dividere quest'area, dalla gola biancastra.                

Foto da : 1-2-3 Autore: Sam Thuong Dang ( località indicata dal fotografo: 1-2-3 Bi Doup Nui Ba National Park, Dak Ho, Lam Dong 08-06-2019 -16-12-2018 -12-02-2018 Vietnam )

1 - Maschio  ( probabile )                                                                     2 - Femmina ( probabile )                                                                3 - Maschio ( probabile )

Arborophila rufogularis annamensis mashio pare - Bi Doup Nui Ba National Park--Dak Ho, Lam
Arborophila rufogularis annamensis femmina pare + Bi Doup Nui Ba National Park--Dak Ho, La
Arborophila rufogularis annamensis  - Bi Doup Nui Ba National Park--Dak Ho, Lam Dong, Viet

Arborophila rufogularis guttata    ( Pernice golarossiccia guttata < guttata = goccia - a gocce>).......Delacour & Jabouille....1928.

Nota: La caratteristica più evidente che distingue Arborophila rufipectus guttata  e  Arborophila rufipectus annamensis dalle conspecifiche, è la mancanza della macchia sotto alla gola color fulvo aranciato.               

Foto da:    

1 -  ///////                                                                                                 2 -  ///////                                                                                              3 -   ////////

work_in_progress.png

Arborophila r. rufogularis - intermedia e tikelli e confronto:  Come si evince dalle immagini, la forma nominale, Arborophila r. rufogularis, presenta la collana (collare semi completo sulla parte anteriore del collo)  nera completa, mentre Arborophila r. intermedia ne è priva. Per contro, in Arborophila r. tikelli può essere presente, assente o solo delineata in maniera rudimentale.  Fotograficamente è molto difficile da stabilire, ma  l'intensità e continuità del nero della collana, soprattutto in Arborophila r. tikelli, potrebbe anche dipendere dal  sesso.         

Foto da:   Autori: 1  Sachin Pawar  -  2  Ngoc Sam Thuong Dang  -  3  Tanakorn Chantasuban  -  4  Nigel Hartley  ( località indicate dai fotografi: 1 Sattal, Nainital, Uttarakhand 04-03-2021 India  -  2   Gaoligongshan, Baihualin Yunnan 28-12-2017 Cina - 3  Doi Inthanon National Park, Chiang Mai 09-02-2014 Thailandia - 4  Doi Pha Hom Pok National Park, Doi Lang Chiang Mai 16-02-2017 Thailandia )

1 -  Arborophila r. rufogularis                               2 - Arborophila r.  euroa                                           3 -  Arborophila r. tikelli                                        4 -  Arborophila r. tikelli                                      Con collana ben delineata                                     Senza collana                                                              Con collana ben evidente                                    Con collana molto rudiementale

Arborophila r. rufogularis  - Sattal, Nainital, Uttarakhand, India 04-03-21 - Sachin Pawar
Arborophila rufogularis intermedia - Gaoligongshan, Baihualin Yunnan, Cina 28-12-17 - Ngoc
Arborophila rufogularis tickelli - Doi Inthanon NP  Chiang Mai, Thailand 09-02-14 - Tanako
Arborophila rufogularis tickelli - Doi Pha Hom Pok NP--Doi Lang Chiang Mai, Thailand 16-02

Arborophila cambodiana    ( Pernice testacastana )...........Delacour........1927

Politipica - 2 sottospecie attualmente riconosciute in quanto Arborophila c. diversa non è ritenuta valida:   

* Arborophila c. cambodiana.......... Delacour & Jabouille.....1928 – Cambogia meridionale.               

* Arborophila c. diversa................... Riley................................1930 – Sud-est Thailandia. Ritenuta non valida ed inclusa nella forma nominale

* Arborophila c. chandamonyi .......Eames J. C. & C. ............ 2002 – Monti Cardamom nel sud-ovest della Cambodia ( La catena montuosa si estende lungo un asse sud-est-nord-ovest dalla provincia di Chanthaburi in Thailandia e dalla provincia di Koh Kong in Cambogia sul Golfo della Thailandia , fino al distretto di vitello Veang nella provincia di Pursat ); attualmente la specie è conosciuta solo attraverso la gamma di Samkos, ma potrebbe trovarsi anche nelle aree confinanti della Thailandia centro occidentale..

Note: "La specie",  da: Colin M. Poole, dal Bollettino OBC 30, novembre 1999 - sintesi:   Fu scoperta nel dicembre del 1927 quando otto o nove esemplari vennero catturati a Bokor ( Cambogia ) da P. Jabouille e Willoughby Prescott Lowe, membri della 4° spedizione franco-britannica in Indocina, e decritta successivamente da Delacour e Jabouille. Bokor era una stazione coloniale francese situata su un altopiano a 1.000 m di altitudine, ubicata  all'estremità meridionale della catena montuosa conosciuta come Cardamom, Elephant o Kravanh Mountains, che si estende 330 km a nord-ovest fino al confine con la Thailandia, e questa fu in assoluto la prima spedizione ornitologica nell'area. A quel tempo Delacour descriveva sia le pendici che l'altopiano come "incontaminate". Le prime ricoperte da un alta foresta umida, mentre la sommità del secondo era molto particolare con alberi piuttosto bassi e rachitici ma ricco di orchidee e altre epifite. E fu proprio in quest'ultima area ( sull'altopiano ) che venne trovata e catturata la Pernice testacastana.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          Nel1928 Delacour e Jabouille la descrissero come "una specie molto distinta", più vicina ad Arborophila hyperythra del Borneo rispetto a qualsiasi altro congenere continentale. Nel novembre del 1930, Riley descrisse una nuova specie di pernice < Arborophila diversa >, basandosi su un singolo esemplare catturato nel gennaio del 1930 dal dott. H. M. Smith a circa 300 metri di altitudine nella foresta di semi-sempreverdi di Khao Sabap ( nota anche come Namtok Phliu National Park ), Chanthaburi, Thailandia, all'opposta estremità della catena montuosa dei Cardamom. All'epoca, Riley non disponeva di esemplari di Arborophila cambodiana per il confronto ed il suo esemplare non si accordava con la descrizione pubblicata di quest'ultima, sebbene la considerasse come "strettamente correlata".  Smith, nel leggere la pubblicazione di Delacour e Jabouille nel 1931 ( pagina 50 ), relativa ad Arborophila cambodiana, pensò ad Arborophila diversa come specie separata, e nel 1938 descrisse le due forme come sottospecie, Arborophila c. cambodiana e Arborophila c. diversa.  Questa è la loro posizione tassonomica attuale, sebbene su questo punto di vista ci sia ancora  in essere un acceso dibattito. 

 

Sin dall'inizio pochissime sono state le osservazioni e/o catture di entrambe le forme. Dopo la sua prima spedizione, Smith tornò a Khao Sabap nel novembre 1933 e raccolse altri quattro esemplari di Arborophila diversa, dopodiché la sottospecie non fu più registrata fino al marzo del 1966, quando il Re B. F. catturò due esemplari a 1.129 m del Khao Soi Dao Tai ( il più meridionale e alto dei due picchi di Soi Dao ). Sebbene elencato da Collar et al. come "probabilmente comune" in Khao Soi Dao, con "diverse osservazioni recenti", solo due registrazioni in natura sono da considerare. La prima riguarda un singolo  esemplare visto da R. Harwood nel maggio 1994, mentre il secondo è relativo a due soggetti registrati da N. Dymond nel febbraio 1998., ed apparentemente non è stato più registrato a Khao Sabap dopo l'ultima spedizione di Smith del 1933, e non ci sono altre documentazioni provenienti dalla Thailandia. Tuttavia, nel 1988 almeno due uccelli sono stati registrati e fotografati da Uthai Treesucon in cattività presso il Pong Namron Captive Breeding Center della Wildlife Conservation Division, che si trova ai piedi di Khao Soi Dao. Nel 1995.

  

La situazione per Arborophila cambodiana è ancora meno nota. Dopo la raccolta degli esemplari originali, Bokor fu visitato nel 1935 e nel 1936 da P. Engelbach che risiedeva nella vicina città di Kampot. Scoprì che era "relativamente molto comune" tra i 400-1.000 m., di altitudine, e la annotò come più facile da avvicinare rispetto ad altre specie di pernici, che spesso si avventuravano in aree aperte. Una volta ( 14 giugno ) vide una coppia con un numero non precisato di pulcini. Comportamento piuttosto insolito tra le specie di Arborophila, che non è stato, ne prima e ne dopo osservato in entrambe le forme. Tuttavia, il fatto che nel 1927 siano stati raccolti almeno otto uccelli in due giorni parrebbe indicare che, almeno in quel periodo, era relativamente facile da trovare. L'affermazione di Thomas nel 1964, secondo cui la specie era "comune e vistosa sulla catena montuosa degli elefanti", è presumibilmente basata sulle annotazioni di Engelbach, poiché non cita registrazioni personali e sembra che non ci siano altri documenti dal 1936, né da nessun altra località rispetto a Bokor, fino all'esemplare mostrato a Colin M. Poole nel gennaio 1998.

Descrizione da Colin M. Poole ( nel periodo in cui venne scritto questo articolo, la sottospecie Arborophila c. chandamonyi, non era ancora stata classificata ): 

Arborophila c. cambodiana:  Fronte, redine, sopracciliare, gola, collo e lato superiore dello stesso con ricco castano-marrone punteggiato di nero sul sopracciliare ed ai lati del collo; corona, nuca e copritrici auricolari nere che si estendono dalla sommità del capo alla parte posteriore delle copritrici auricolari; petto e mantello di colore marrone medio, con area mediana nera e barre terminali sul retro e lati del collo inferiore; fianchi di colore perlopiù nero contraddistinto da macchie triangolari bianche; ventre marrone chiaro / bruno e copritrici sottocaudali bianche; scapolari e copritrici marrone chiaro, che verso l'esterno dell'ala tendono ad essere più scure e screziate di nero, mentre quelle più vicine all'ala interna sono sorprendentemente pallide con segni sub-terminali neri e punte castane; secondarie marrone medio screziato di nero; primarie nere. Iride nera; becco nero: zampe rosa carniccio.

Ciò si accorda bene con la descrizione di Delacour e Jabouille, che notano anche una buona variabilità negli esemplari esaminati e pervenuti da  Bokor, ed in particolare nella intensità delle barrature sulle parti superiori, e giunsero alla conclusione che la "diversità" fosse probabilmente dovuta all'età. Da queste osservazioni, si può concludere che, sebbene non ancora assegnata, la pubblicazione in King et al. riguarda la forma nominale, mentre quella  in Lekagul e Round è  ovviamente riferita a Arborophila c. diversa.

 

Arborophila c. diversa: Differisce in modo significativo dalla conspecifica nominale. Fronte, redine, sopracciliare, copritrici auricolari, gola e lato superiore del collo marrone pallido, piume della gola strettamente bordate di nero, a volte con centri bianchi. Questo modello si intensifica sulla parte inferiore della gola  andando a formare una fascia nera ( a volte intervallata di bianco ); corona e nuca marrone bruno scuro; petto castano intenso; mantello marrone pallido con sottili barre terminali nere; scapolari, descritti da Riley, come bianche bordate  di scuro, nelle fotografie mostrano uno "sfogo" castano scuro, con copritrici sotto caudali bianche simili ad Arborophila c. cambodiana.

Come nel caso della descrizione di Arborophila c. cambodiana di Delacour e Jabouille , Riley notò una considerevole variazione tra gli esemplari di Arborophila c. diversa , ed in particolare che "non ci sono due femmine uguali"

            

Arborophila c. chandamonyi: Forma intermedia tra le due sottospecie più note Arborophila c. cambodiana e Arborophila c. diversa, quindi sufficientemente distintiva per essere descritta come una nuova sottospecie.

Arborophila cambodiana cambodiana    ( Pernice testacastana )...........Delacour........1927

Foto da :  1  Autore:  Dion Hobcroft  < Cambodia Bird Guide Association >  -  2  Autore:  Mony Sang (SVC)  -  3  Autore:  Vichet Sovann   ( località indicate dai fotografi:  1  Bokor National Park, Kâmpôt < non data > Cambogia  -  2-3  Aural Mountain, Bokor National Park, Kâmpôt 04-07-2020 e  20-02-2020 Cambogia ) 

Arboro c. cambodiana - Cambodia Bird Guide Association - CBGA by Dion Hobcroft (1).jpg
Arborophila  c. cambodiana - Aural Mountain, Bokor National Park, Kâmpôt, Cambodia 04-07-2
Arborophla cambodiana -  Partridge-Bokor-National-park-Vichet-Sovann- (1).jpg

1 -  |||||||                                                                                                   2 -  |||||||                                                                                                3 -  |||||||

Arborophila cambodiana diversa     ( Pernice testacastana diversa  )..........Riley..........1930 

Nota: Stato tassonomico di questa forma molto confuso. Inizialmente riconosciuta come valida (Riley 1930 - vedere in: Note), successivamente, lo stesso autore/descrittore, ne ritirò la designazione (Riley 1938).  Ritenuta conspecifica della forma nominale. Ciò nonostante, in una parte parte della letteratura è ancora riportata come specie valida.

 

Popolazione selvaggia, ad conosciuta da sole due località: Khao Sabap (135 kmq), all'interno del Namtok Phliu National Park e Khao Soi Dao Wildlife Sanctuary (747 kmq). In totale si stima che vi siano poco più di 100 esemplari , probabilmente, ancora in calo.  

 Foto da :  1-2-3   www.inaturalist.org Autore:  Wich'yanan (Jay) Limparungpatthanakij   ( località indicata dal fotografo: 1-2-3   Khao Khitchakut NP--Phra Phutthabat Pluang – Pha Daeng, Chanthaburi 14-03-2020 Thailandia )

1 -  |||||||                                                                                                   2 -  |||||||                                                                                                3 -  |||||||

Arborophila cambodiana diversa Wich'yana
Cambodiana - © Wich'yanan (Jay) Limparun
Cambodiana - © Wich'yanan (Jay) Limparun

Arborophila cambodiana chandamonyi    ( Pernice testacastana di chandamony  )........Eames, JCSteinheimer, FDBansok, R. ..... 2002 

Foto da :  1  www.rufford.org  -  2-3  www.igoterra.com Autore:   Björn Anderson   ( località indicata dal fotografo:  Cardamom Mountains 09-09-2005  Cambogia  - 2-3  catena montuosa dei Cardamom, monte Phnom Aural 17-02-2017 Cambogia )

1 -  |||||||                                                                                                    2 -  |||||||                                                                                                3 -  |||||||

Arborophila cambodiana chandamonyi  - Cardamom Mountains, 09-09-2005 - www rufford org.jpg
Arborophila cambodiana chandamonyi - Phnom Aural - Camp 2 Cambogia 17-02-17 - Björn Anders
Arborophila cambodiana chandamonyi - Phnom Aural - Camp 2 Cambogia 17-02-17 - Björn Anders

Arborophila cambodiana chandamonyi  ( Pelli )  

Foto pelli da :  The Natural History Museum - Pursat Province - Cambogia - Autore: foto: Taylor H. 

1 - Vista delle parti inferiori del Tipo di Arborophila cambodiana chandamonyi ( Holotipo BMNH 01-05-2000 ) femmina adulta catturata sul  monte Tumpor ( 1500 m. ), provincia di Pursat, Cambogia il 05-03-2000. Sotto, Paratipo BMNH 02-03-2000 adulto non sessato catturato sul monte Khmaoch a 1500 m. di altitudine, provincia di Pursat, Cambogia il 19-03-2000.

2 - Vista delle parti superiori degli stessi esemplari.                                                                                                                                                  

3 -  Arborophila c. chandamonyi - The Natural History Museum - Pursat Province - Cambogia
4 -  Arborophila c. chandamonyi - The Natural History Museum - Pursat Province - Cambogia

Arborophila hyperythra   ( Pernice dal petto rosso )...................Sharpe.......1879

Monotipica

Luoghi di origine con alcune note descrittive:  La specie è endemica del Borneo centro-settentrionale, comprese parti di Sabah, Sarawak, Kalimantan settentrionale e Kalimantan centrale settentrionale . Confinato alle colline del nord Borneo, dal monte Kinabalu a sud di Usun Apau e Kayan superiore al monte anomalo Mulu. Non raro nelle foreste sub-montane da 600 a 1200 m, in particolare sugli altopiani di Kelabit, riegistrato anche a Ulu Barito. Lunga approssimativamente 25-27 cm  per un  peso di circa 250-270 g. Corona e nuca nerastre con macchie marroni; sopracciliare nerastro o fulvo ( nella forma nominale ) con banda marrone-nerastro che attraversa l'occhio. Guance e gola di colore fulvo. Il petto si presenta castano brillante, ma a volte la tonalità può essere più marrone; ventre biancastro. Fianchi n bianco e nero. Parti superiori marroni con barre nerastre. Iris grigie, becco nero e  zampe rosa-arancio. Pelle nuda rossa sulla gola solitamente coperta da piume rade. Il piumaggio della  femmina è leggermente più spento rispetto a quello del maschio. Quest'ultimo presenta anche un modello di disegno sulla testa nel quale prevale il nero sul marrone fulvo come si evince nelle foto sotto poste.

Arborophila hyperythra hyperythra   ( Pernice dal petto rosso di Sabah )............Sharpe.......1879

Foto da : 1 Autori: 1 Ayuwat Jearwattanakanok    -   2   Kim Chuah Lim   -  3  Ng SH  ( località indicate dai fotografi:  1-2-3  Crocker Range National Park Gunung Alab Substation, Sabah 28-02-2023 - 27-04-2023 - 05-07-2022  Malesia )

1 -  Maschio                                                                                            2 -  Femmina                                                                                         3 -  Maschio

Arborophila hyperythra - Crocker Range NP--Gunung Alab Substation, Sabah, Malaysia  28-02-
Arborophila hyperythra - Crocker Range NP--Gunung Alab Substation, Sabah, Malaysia 27-04-2
Arborophila hyperythra - Crocker Range NP--Gunung Alab Substation, Sabah, Malaysia  05-07-

Arborophila hyperythra eritrophrys   ( Pernice dal petto rosso di Sarawak )  - forma, incomprensibilmente, non riconosciuta.               

Foto da :  1-2   www.eastsussexbirding.blogspot.com    -   3  Autore:  Weng Keong Liew  ( località indicate dai fotografi:  1-2  Ba'kelalan *, nord est Sarawak 10-03-2018 Malesia  -  3  Ba'kelalan, nord est Sarawak 10-03-2018 Malesia ).  

* Ba'kelalan, gruppo di nove villaggi a Maligan Highlands of Limbang  Division, Sarawak, Malesia ubicati ad un altitudine di circa 900 metri ed a 4 km dal confine con il Kalimantan indonesiano 

1 -  Maschio ( probabile )                                                                    2 -  Femmina ( probabile )                                                               3 -   Maschio ( probabile )

Arborophila erythrophrys -  Ba'kelalan, nord est Sarawak 27-10-19 - Weng Keong Liew Flickr
Arboro hyperhytra erythrophrys  - Ba'kelalan Sarawak, Malaysia 15-03-20 - Neil Broekhuizen
Big 1 Arboro h. hyperhytra - www.eastsussexbirding.blogspot com 1 Ba'kelalan, Sarawak.PNG

Arborophila h. hyperythra e Arborophila h. eritrophrys a confronto 

Nota: Come ben si evince dalle immagini, le due forme parrebbero, nel modello di testa e collo, sufficientemente distinte. Inoltre, seppur le immagini sino ad ora trovate di Arborophila h. erythrophrys rappresentino solo 4 esemplari che mostrano sempre lo stesso disegno delle parti sopra menzionate. Potrebbero essere tutte femmine, ma in ogni caso la  fronte e striscia sopracciliare che scende lungo il collo, sono molto diverse da quelle presentate dalle femmine della forma “nominale”, essendo grigio argento, con striscia ampia e molto ben definita. Potrebbe anche essere che in Arborophila h. erythrophrys entrambi i sessi sfoggino un modello di testa e collo simile. Oppure, ancor più plausibilmente, la maggior quantità e definizione del grigio potrebbe identificare i sessi di questa forma, ed il maschio in particolare, sostituendo il nero osservabile nel conspecifico Arborophila h. hyperythra.

Foto da :  1  www.inaturalist.org Autore:  piyapong   -  2   www.liewwkphoto.com  Autore:  Weng Keong Liew  -  3   www.flickr.com Autore:   Lawrence Neo 

1 -  Arborophila h. hyperythra  ( maschio )                                    2 -  Arborophila h. erythrophrys  ( probabile maschio )          3 -  Arborophila h. hyperythra  ( femmina )   

Arborophila hyperythra - Sandakan, Sabah, Malaysia 11-03-23 -   piyapong inaturalist org -
Arborophila erythrophrys +  Ba'kelalan, nord est Sarawak 27-10-19 - Weng Keong Liew Flickr
Arborophila hyperythra + Gunung Alab, Sabah, East Malaysia 31-11-22 - Lawrence Neo flickr

Arborophila h. hyperythra 

Nota: Le immagini a conferma del fatto che sia i giovani, quanto i sub-adulti della forma “nominale” non presentano il caratteristico modello di testa e collo osservabile in Arborophila h. erythrophrys.

Foto da :  1  Autore:  Koel Ko   -  2  www.inaturalist.org Autore:  Timothy Forrester   ( località indicate dai fotografi:  1-2  Crocker Range National Park Gunung Alab Substation, Sabah  05-05-2023  -   Malesia )

1 -  Arborophila h. hyperythra  ( femmina con prole )                                                                            2 -  Arborophila h. hyperythra  ( femmina con prole )          

Arborophila hyperythra - Crocker Range NP--Gunung Alab Substation, Sabah, Malaysia 05-05-2
Arborophila hyperythra - Mount Kinabalu Park--HQ area, Sabah, Malaysia 21-05-18 - Timothy

Arborophila crudigularis    ( Pernice  di Taiwan ).............Swinhoe.........1864                         

Monotipica

Luoghi di origine: La specie è endemica di Taiwan abitando le montagne che si ergono nelle aree centrali e orientali dell’isola. Alberga in foreste di latifoglie, prediligendo boschetti e sottobosco ad altitudini di 700–3.000 m., sul livello del mare, principalmente a 1.500–2.000 m.

Note Descrittive: Venne formalmente descritta da Robert Swinhoe nel 1864, che la propose come appartenente ad un nuovo genere, Oreoperdix . La "brutta macchia rossa dall'aspetto crudo sulla gola" fece, inizialmente, pensare a Swinhoe che l’esemplare osservato fosse ferito, tuttavia, dopo un attento esame si rese conto che si trattava di una parte naturale. Non si sa molto, ma è probabile che la colorazione rossa più o meno evidente ed intensa possa essere correlata alla stagione riproduttiva. Il nome specifico crudigularis deriva dalle parole latine crudus, crudi =  "sanguinamento" e gularis = "gola". Uno studio del 2015 suggerisce che i suoi parenti più stretti non si trovano nella vicina terraferma ( Cina ) , ma nel sud-est asiatico , e che si siano diffusi lungo aree della piattaforma continentale esposte all'abbassamento del livello del mare durante l' era glaciale .

Lunga più o meno 28 cm., con un peso, per il maschio, di circa 311 g., mentre la femmina circa 212 g. Quest'ultima è pressoché indistinguibile dal maschio ma presenta la barra sotto alla gola più ampia e meno frammentata quasi uniformemente nera, tuttavia soggetta ad una certa variabilità individuale, e, di norma, rispetto al maschio un maggior numero di marcature sui fianchi.  

Foto da :   1-3  www.larsfoto.se  Autore: Lars Petersson   -  2  Pete Morris

1 - |Maschio                                                                                             2 -  Femmina                                                                                       3 -  Maschio

Arborophila crudigularis male -  Chiayi County, Taiwan  05-05-17 -Lars Petersson Learch.jp
Arborophila crudigularis female pare-  Chiayi County, Taiwan  24-04-12 - Pete Morris  sear
Arborophila crudigularism maschio  pare -  Chiayi County, Taiwan  05-05-17  - Lars Peterss

Arborophila atrogularis ( Pernice  guancebianche ).............Blyth…....1849  

Monotipica

Luoghi di origine:  Foreste umide dell'est e nord-est India (  Arunachal Pradesh, Assam, Manipur, Meghalaya, Mizoram e Tripura ), nord-est Bangladesh, nord e ovest Myanmar  e ovest  Yunnan  ( Cina ).

Note descrittive:  Di taglia media, misurano 25-30 cm di lunghezza, coda 2-3 cm., e pesano fino a 320 grammi. Corona marrone oliva con macchie o striature nere; apertura oculare circoscritta da due bande nere che si uniscono e scendono lungo i lati del collo; piumaggio delle parti superiori marrone oliva, irregolarmente ma strettamente barrato di nero; ali, chiuse, marrone oliva pallido, con buona parte delle piume contraddistinte da una macchia ovale nera e apici castani con i primi dieci calami di colore marrone chiaro. Guance bianche con gola e lati del collo in nero intenso con la retante parte di quest’ultimo rossiccia striata di nero; parte anteriore del collo nera, con piume lateralmente bordate di bianco; petto grigio intenso con alcune macchie nere sulla parte superiore; addome cinereo pallido; fianchi grigio intenso, ogni piuma con una piccola macchia ovale bianca a forma di goccia generalmente seguita da un poco di nero. Zmpe e pelle nuda sulla testa rossa; iridi marroni; becco nero.

Foto da :   1 www.birdnet.cn Autore: Hebei Laoshao   -  2-3  Autore: Vincent Wang  (   le tre foto sono state scattate nella provincia dello Yunnan , Cina )

1 - |Maschio                                                                                             2 -  Femmina                                                                                       3 -  Maschio

Arborophila atrogularis - Hebei Laoshao 2.jpg
Arborophila atrogularis -  Shiti Village Yunnan, China 10-01-20 - Vincent Wang searh 1.jpg
Arborophila atrogularis maschio e femmina - Hongbenghe Yunnan, China  05-05-17 - Vincent W

Arborophila campbelli    ( Pernice malese o di Campbell )......Robinson......1904 

Monotipica 

Luoghi di origine:  Abita le foreste che dominano le  regioni montuose della Malesia peninsulare.

Note descrittive:   I sessi sono simili, tuttavia il maschio è caratterizzato da una colorazione leggermente più brillante ed un diverso modello di testa e collo pressoché completamente neri ad eccezione della fronte, biancastra, ed alcune piume, anch’esse biancastre, sul retro del collo. Queste piume vengono mostrate in quantità variabile individualmente, con esemplari che ne sono quasi del tutto privi. Probabilmente dipende sia dall’età che dal periodo dell’anno. La femmina adulta, solitamente, si distingue sia per la colorazione leggermente più spenta, in particolare il nero, la maggiore quantità di biancastro sulla fronte e la più o meno evidente, a seconda del soggetto, striscia biancastra sopraorbitale che scende lungo la parte posteriore del collo

Foto da :  Autori:  1  Alex Berryman   -  2  Philip Phillips   -  3   Ayuwat Jearwattanakanok

1 - Maschio                                                                                               2 -  Femmina                                                                                       3 -  Maschio

Arborophila campbelli maschio- Richmond's Bungalow, Pahang, Malaysia 19-02-18 -  Alex Berr
Arborophila campbelli femmina  - Bukit Fraser--Jalan Richmond, Pahang, Malaysia 26-02-17 -
Arborophila campbelli maschio - Bukit Fraser  Pahang, Malaysia  21-10-18 - Ayuwat Jearwatt

Arborophila campbelli    ( Pernice malese o di Campbell )......Robinson......1904 

Nota: Nella foto 2 una coppia di esemplari che mostra la parte anteriore del becco rossa, quindi dovrebbe trattarsi di sub-adulti ( probabilmente femmine ). La parte anteriore rossa del becco caratterizza i giovani dalla nascita all’età adulta quando assume, di norma, una colorazione completamente nera ad eccezione di alcuni esemplare, forse ancora in fase di transizione, che, perlomeno fotograficamente, mostrano l’apice estremo ( punta mandibola superiore ) con una colorazione camoscio, grigiastro, biancastro.

Foto da :  Autori:  1   Susan Lessner     -   2   Chee Keong Chan    -   3    Billi Krochuk 

1 - Maschio                                                                           2 -  Sub-adulti ( probabilmente femmine )                                                                       3 - Femmina

Arborophila cambelli maschio - Bukit Fraser--Jalan Richmond, Pahang, Malaysia 30-07-2018 -
Arborophila campbelli - Bukit Fraser--Jalan Richmond, Pahang, Malaysia 10-10-22 - Chee Keo
Arborophila campbelli femmina  - Bukit Fraser--Jalan Richmond, Pahang, Malaysia   08-11-22

Arborophila mandelii     ( Pernice  petto rosso indiana o di Mendelli ).....Hume…....1874 

Monotipica

Luoghi di origine:  Specie endemica delle aree himalayane orientali, su colline pedemontane a nord del Brahmaputra: DarjeelingSikkimArunachal Pradesh ( India orientale ), Bhutan e provincia del Tibet sud-orientale ( Cina ) ad altitudini comprese tra 350 e 2.500 m. Bailey catturò degli esemplari nell'alta valle di Dibang e Needham sulle colline sopra Sadya ( Arunachal Pradesh - India ).                      

Note descrittive:  Il nome scientifico commemora il naturalista italiano Luigi MandelliLa prima fotografia di questa specie in natura è stata scattata nel 2015 nell'Arunachal Pradesh ( India ). 

Maschio e femmina molto simili. Redini, fronte e corona anteriore castano opaco, che sfuma in marrone sulla parte posteriore della corona e nuca; strisce sopraccigliari in grigio scuro che partendo dall'apertura oculare si propagano ed uniscono sulla parte posteriore superiore del collo; parte inferiore di quest’ultimo ed estrema parte superiore del dorso castano-ferruginosa con macchie nere; dorso, groppa, copritrici superiori e coda olivastri con sottili bordi neri e, tranne il dorso, con vistose macchie centrali nere sulle piume; scapolari e copritrici alari come il dorso ma con barre nere ancora più fini; penne delle ali marroni; secondarie interne e copritrici maggiori con bordi castani, chiazze grigie tenui e macchie terminali nere marcate; mento e gola castano olivastro pallido, seguiti da un semi anello bianco e uno nero; lati della testa castano scuro, a formare una sorta di collare con il castano del collo e macchiato di nero allo stesso modo; parte superiore del petto in ricco e profondo castano; rimanenti parti inferiori grigie; fianchi marcati di castano in varia misura e più o meno macchiati di bianco; centro dell'addome più pallido e talvolta sfumato di cenere; copritrici sottocaudali olivastre con macchie bianche e punte rossicce e screziate; copritrici delle cosce e fianchi posteriori a volte olivastri con centri neri e segni rossicci. Iris da marrone a rosso-marrone; becco nero; gambe rossastre.

Misure. Ala da 133 a 145 mm.; coda da 56 a 58 mm.; tarso da 43 a 45 mm.

Foto da :   Autori:  1  Harish Thangaraj   -  2  www.worldwildlifeImages.com Autori: Andy and Gill Swash    -  3  www.birdtourasia.com Autore:  James Eaton   ( località indicata dai fotografi: 1-2-3  Eaglenest  Wildlife Sanctuary Surroundings--Bompu Camp, West Kameng, Arunachal Pradesh  (1) 18-04-2022  -  ( 2-3 ) 30-04-2022 India  )

Arborophila mandelli James Eaton hbw com

1 -  |||||||                                                                                                   2 -  |||||||                                                                                                3 -  |||||||

Arborophila mandelli -  Eaglenest WLS & Surroundings--Bompu Camp, West Kameng, Arunachal P
2 Arborophila mandellii male  - by Andy and Gill Swash  - worldwildlifeImages com Modifica

Arborophila rubrirostris   ( Pernice beccorosso )..................Salvadori......1879

Monotipica

Luoghi di origine:  Endemica dell'isola di Sumatra ( Indonesia ).  Abita le foreste montane, comprese macchie e radure all'interno delle pinete, ad altezze comprese tra 900 e 2500 m., da Aceh a Sumatra meridionale.  
Popolazione selvatica: Conosciuta da tre aree in Aceh, N Sumatra e S Sumatra e quello che si ritiene sia un habitat adatto è ancora diffuso in tutte le montagne di Sumatra.

Note descrittive:  Questa forma mostra notevoli variazioni nella quantità di bianco su testa e nuca; per le barrature nere delle parti superiori, il cui colore di fondo è anch'esso alquanto variabile; nella colorazione di gola e parte anteriore del collo che varia dal tutto bianco, come negli esemplari giovani, al completamente nero ad eccezione del mento. Le copritrici auricolari variano dal biancastro al nero. E ciò riguarda anche le redini. Sessi simili nella colorazione del piumaggio, tuttavia la femmina adulta presenta la gola più o meno ampiamente bianca e nuca con una maggiore quantità di piume bianche rispetto al maschio adulto la cui testa, gola compresa, mostra una colorazione pressoché solo nera.

Foto da :   Autori:   1  Rita Hsu    -   2   Tony Palliser   -   3   William Tang

1 -  Maschio                                                                                             2 - Femmina                                                                                         3 - Maschio  

Arborophila rubrirostris Rita Hsu 2 Kerinci Sumatra Indonesia 02 Aug 2018 with Dwi Birds G
Arborophila rubrirostris www.ebird org - Tony Palliser.jpg
Rubrirostris William Tang (1).jpg

Arborophila rufipectus    ( Pernice di Boulton o del Sichuan ).....Boulton........1932

Monotipica

Luoghi di origine:  Sud centro e sud del Sichuan e sul Laojunshan, nord Yunnan  ( Cina )

Descrizione: 

Foto da :  www.birdnet.cn   Autori:   1-3    Mountain mountain   -   2  Yaqing   

1 -  Maschio                                                                                             2 - Femmina                                                                                         3 - Maschio 

Rufipectus - 山山山 ( montagna di montagna
Rufipectus%20-%20Contea%20di%20Pingshan%
Rufipectus - 山山山 ( montagna di montagna

Arborophila davidi    ( Pernice collo arancio )........Delacour........1927

Monotipica

Luoghi di origine:  Vietnam meridionale. Recentemente è stata trovata anche in una piccola area nell'est della Cambogia ( Mondulkiri ).  

Note descrittive:  Fu descritta da Jean Théodore Delacour nel 1927, 1* ). Il nome specifico venne attribuito in onore ad André David-Beaulieu, amministratore coloniale francese, che raccolse l' esemplare tipo all'inizio del 1927. Successivamente se ne persero le tracce e venne riscoperta nel 1991.

Galliforme dalle medie dimensioni lungo circa 26-28 cm., con un peso, in generale, di 230-250 g. Fronte e corona bruno oliva screziato con nerastro; nuca marrone; mento color cuoio pallido; gola arancione ruggine; striscia sopraccigliare, più o meno ampia in base al sesso, nel maschio adulto più evidente, ed età, bianco grigiastra che dalla fronte si estende sopra all’apertura oculare e scende lungo la parte posteriore del collo dove diviene arancione; ampia fascia nera, immediatamente sotto alla precedente, che si propaga dalla base del becco ai lati del collo per poi proseguire verso il basso unendosi anteriormente a formare una collana che separa  la gola dalla parte alta del petto bruno oliva; addome grigiastro e biancastro; fianchi contraddistinti da ampie marcature bianche e nere; dorso e groppa di colore bruno oliva, attraversati da barre marrone scuro; copritrici alari con bande nere e grigie. Iridi marroni; becco nero; zampe rosato carniccio.

Poco o nulla si sa sul comportamento ecologico di questa specie se non che vive nelle foreste collinari ad altitudini di 120–600 m., preferendo quelle di bambù. Non disdegna neppure alcuni habitat alterati dall'attività umana, inclusi arbusti, bambù e piantagioni disboscate.

1*) Successivamente alla scoperta avvenuta nel 1927, se ne persero le tracce fino alla sua riscoperta (1991) nel Parco Nazionale di Cát Tiên (Vietnam), dopo di che venne registrata in diverse altre aree dello stesso paese.  È stata trovata per la prima volta in Cambogia nel 2002, utilizzando delle foto/trappola, a questo sono susseguiti altri record sempre nello stesso sito.

Foto da :   Autori:   1-3  Matthew Kwan   -   2  Ngoc Sam Thuong Dang 

1 - Maschio                                                                                             2 - Femmina                                                                                         3 -  Maschio  

Arborophila davidi - Tan Phu Forest Enterprise, Dong Nai, Vietnam 02-02-.23 - Matthew Kwan
Arborophila davidi -  Tan Phu Forest Enterprise, Dong Nai, Vietnam 17-04-20 - Ngoc Sam Thu
Arborophila davidi - Tan Phu Forest Enterprise, Dong Nai, Vietnam 02-02-.23 - Matthew Kwan

Arborophila ardens    ( Pernice di Hainan )..........Sthian….........1892

Monotipica

Luoghi di origine:  Endemica di Hainan ( Cina ). Distribuita solo nelle contee e città di Danzhou, Tunchang, Baisha, Changjiang, Dongfang, Ledong, Lingshui, Baoting e Qiongzhong sull'isola di Hainan.

Note descrittive: Lunga circa 23-30 cm con un peso di 200-260 grammi. È considerabile come la specie più bella, o comunque tra le più appariscenti, nel gruppo delle pernici di montagna. Nel maschio, lati della testa, mento e gola si presentano pressoché solo neri; punti bianchi sparsi sopra la linea nera sopracciliare a formare una sorta di stria biancastra che si estende fino alla parte posteriore del collo; corona simile ma, apparentemente, molto più nero-grigiastra; copritrici auricolari biancastre; parte anteriore e base del collo rosso arancio chiaro con macchie nere; parte superiore marrone oliva con macchie nere orizzontali ed ali marrone castagno; parte superiore del petto con piume filiformi setose rosso-arancio, mentre quella inferiore si presenta grigia con leggera sfumatura bianco-brunastra; fianchi grigi con un motivo bianco delle piume; zona ventrale con piume marroni e bianche. Iridi marrone scuro nerastro; becco grigio-nerastro; zampe rosa scuro-rossastro.

La femmina è molto simile al maschio, tuttavia presenta una colorazione meno vivace e marcata; parte superiore del petto solo leggermente rosso-aranciato così come quelle ventrali minimamente macchiate di rosso; coda corta, meno della metà della lunghezza delle ali, mentre il tarsale è esposto e prominente;  becco nero e zampe ocra- rossastro

Abita foreste pluviali di montagna e lungo le valli o di latifoglie sempreverdi ad un'altitudine di 700-1200 m. Vivono in coppia o piccoli gruppetti composti da 4 o 5 esemplari. Si appollaiano sui rami degli alberi per trascorrevi la notte .  Il cibo è principalmente composto da giovani foglie, germogli, semi di arbusti ed erbe aromatiche integrate da alimento proteico derivante da insetti vari, lumache ecc.  I territori delle coppie, occasionalmente confinano, ma non vi è alcun dato riguardante possibili sovrapposizioni. Il periodo riproduttivo si protrae da aprile a giugno. Il nido è posto a terra.                                                                                                                                                                                                                        La deposizione consiste in due uova di colore bianco puro senza macchie. Negli anni '90, il South China Institute of Endangered Animals of the Chinese Academy of Sciences è riuscito a far riprodurre in cattività queste pernici, tuttavia in numero molto limitato. Si tratta di una specie molto rara  con un'area di distribuzione ristretta. Le  foreste vergini in declino e la caccia indiscriminata rappresentano una seria minaccia per la sopravvivenza di questa forma.

 

Protezione di prima classe nel "Libro rosso cinese degli animali in via di estinzione" e classificato come specie in pericolo dall'IUCN. Nel 1994, venne elencato come specie in pericolo dall'Unione internazionale per la conservazione della natura ed incluso nel piano d'azione per la conservazione nel 2000-2004. Inoltre è raccomandato come "forma  prioritaria" per la protezione delle specie ad Hainan. Nella riserva naturale di Hainan Bawangling, da dicembre 2006 a gennaio 2007, i ricercatori registrarono 33 pernici nella foresta primaria, con una densità della popolazione di 9,3 / km2, e 16 nella foresta secondaria, con una densità di 5,9 / km2. Non sono stati trovati esemplari nelle piantagioni. Riserva naturale di Hainan Yinggeling da ottobre 2005 a maggio 2006 è stato utilizzato il campionamento a distanza. I risultati mostrarono che il numero di individui per gruppo era 2,43 ± 1,36 nella foresta primaria e 1,81 ± 0,59 nella foresta secondaria; la densità delle popolazioni nella foresta primaria, secondaria e piantagioni era rispettivamente 15,7 per km2 e 15,8. Solo / km2 e 0; calcolata in base al numero di cluster, la densità è rispettivamente di 6,5 cluster / km2, 8,7 cluster / km2 e 0. Gli stessi studi sono stati condotti anche nelle riserve naturali: del fiume Sanya, Hainan Baomeiling, Bangxi Polu, Bawangling, Wuzhishan, Hainan Jianfengling.   

Foto da :   www.birdnet.cn   Autori:  1  r36   -   2   Lin Zi 1955    -    3   Liu Jianzhou

1 -  Maschio                                                                                             2 - Femmina                                                                                         3 - Maschio 

Arborophila ardens - Hainan Partridge 22
Ardens - Contea autonoma di Ledong Li,-
Ardens - Liu Jianzhou 21-02.21 - Copia.j

Arborophila sumatrana    ( Pernice di Sumatra )........Ogilvie-Grant......1891

Monotipica

Luoghi di origine:  Aree centrali e meridionali di Sumatra.

Note descrittive:  La pernice di Sumatra ( Arborophila sumatrana ) è una delle quattro specie che in passato venivano considerate sottospecie della Pernice petto grigio ( Arborophila orientalis ).  Può essere distinta dalla conspecifica e molto simile Arborophila rolli, per avere il petto grigio-blu anziché bruno-oliva rossastro; macchia bianca tondeggiante sulle copritrici auricolari rispetto ad una grande macchia bianca sulle copritrici auricolari ed una stria bianca sulla guancia che contraddistinguono la conspecifica Arborophila rolli; gola e collo grigio scuro anziché nerastra con barra bianca sulla parte anteriore del collo bordata, in basso, di nero; corona e fronte nera anziché marrone opaco con macchie scure. (Figura a fianco da del Hoyo & Collar 2014).

Foto da : 1-3   www.aviornis.nl    -    2   Proprietario e autore della foto:  Freddy Bleijenberg

Arboro rolli e sumatrana a confronto by

1 -  Maschio                                                                                              2 -  Coppia                                                                                            3 - Femmina  

4+ big Arborophila sumatrana - www.aviornis nl.jpg
Arboro sumatrana coppia - Foto e proprietario Freddy Bleijenberg 1.jpg
Arborophila sumatrana - www.aviornis nl 1 (1).jpg

Arborophila rolli   ( Pernice di Roll ).......Rothschild.......1909

Monotipica

Luoghi di origine:  Endemico del nord Sumatra ormai pressoché confinata nel Parco Naturale Pulau Weh ( distretto autonomo specie di Aceh - Sumatra - Indonesia )

Note descrittive: In sintesi, in carattere difforme più facilmente riscontrabile  riguarda la colorazione in generale e soprattutto del petto che in Arborophila rolli si presenta  bruno-oliva rossastro anziché grigio bluastro come in Arborophila sumatrana.

Foto da :  1  www.oiseaux.net  Autore:  Rafael Jordan  -  2   www.birdsoftheworld.org  Autore: Chairunas Adha Putra  -  3   Autore: Ngoc Sam Thuong Dang 

1 -  ///////                                                                                                2 -  ///////                                                                                               3 -  ///////

Arboro rolli - www.oiseaux.net Autore Ra
Arboro rolli - Sumatera Sumatra Indonesi
Arborophila rolli -   Gunung Leuser Ecosystem Aceh, Sumatera, Indonesia 27 -03-17 - Ngoc S

Arborophila orientalis    ( Pernice petto grigio )..........Horsfield........1821 

Monotipica

Luoghi di origine: Aree montane orientali di Giava, ad est dagli altopiani Yang. Nella maggior parte dei casi le registrazioni sono avvenute nelle riserve naturali più frequentate come Kawah Ijen a Banyuwangi. Alcune autori  considerano  Arborphila Roll e Arborophila Sumatra  sottospecie di  Arborophila orientalis.

Note descrittive:   Galliforme di media taglia piuttosto tozzo lungo circa 26-28 cm., con un peso di 270-280 g., il maschio, e 240-250 g., la femmina. Piumaggio prevalentemente grigio, nerastro e bianco, barrato sulla parte bassa della schiena e coda. Variabilità individuale nel modello di testa e collo, non di rado, talmente accentuata da rendere fotograficamente difficoltosa la distinzione dei sessi. Di norma, il modello del disegno su testa e collo identifica i maschi e le femmine. Piumaggio prevalentemente grigio, nerastro e bianco, barrato sulla parte bassa della schiena e coda.

 

Nel maschio adulto, definibile tipico, anche se la definizione non è corretta, il piumaggio di testa e collo si distingue per la prevalenza del nero sul bianco; fronte bianca, nella maggior parte dei casi attraversata centralmente da una più o meno evidente striscia grigio-nerastra che dalla base del becco va ad unirsi alla corona nerastra che si propaga all’indietro sino alla base posteriore del collo; ampia striscia bianca, più o meno spuzzata di nero, che dalla fronte si estende sopra all’apertura oculare delimitata da un’ampia fascia nera ( alcuni maschi ne sono quasi privi, o si presenta più ridotta, sul retro dell’apertura oculare ) immediatamente sotto alla precedente, che si estende dalla base del becco, redini quasi interamente comprese, ai lati del collo per poi proseguire verso il basso unendosi anteriormente a formare una rudimentale collana, individualmente più o meno evidente,  che separa  la gola bianca dalla parte alta del petto grigio nerastro; parte posteriore del collo che può presentare alcune piume biancastre. Pelle nuda nera a circoscrivere l’apertura oculare; iridi marrone scuro nerastre; becco nero; zampe rosso carniccio.

La femmina adulta “tipica” è simile al maschio, ma con testa e collo sui quali prevale il bianco rispetto al nero. Fronte, che può presentarsi completamente bianca o attraversata centralmente da una sottile striscia grigiastra, a volte non continua o solo accennata, che dalla base del becco va ad unirsi alla corona nerastra che si propaga all’indietro sino alla base del collo; ampia striscia bianca che dalla fronte si estende dalla base del becco ai lati del collo per poi proseguire verso il basso delimitata da una sorta di striscia nera “cuneiforme” che dalla guancia si estende verso il basso unendosi sulla base posteriore del collo alla simile opposta; parte anteriore bassa del collo non contraddistinta, come nel maschio, da collana nerastra più o meno evidente, che nella femmina, il più delle volte, risulta solo costituita da alcune piume nere, o comunque solo rudimentalmente accennata ( in alcuni esemplari si mostra come nel maschio ). Pelle nuda nera a circoscrivere l’apertura oculare la cui ampiezza è del tutto individuale; iridi marrone scuro nerastre; becco nero; zampe rosso carniccio

Foto da :  Autori:  1  P. S. Lansley   -   2    Vlad Sladariu    -   3    Lansley Hart  

1 -  Maschio                                                                                             2 - Femmina                                                                                         3 - Maschio 

Arborophila orientalis maschio -  Jawa Timur, Jawa, Indonesia  14-01-20 - P. S. Lansley se
Arborophila orientalis femmina -  Erek Erek Jungle Park, Jawa Timur, Jawa, Indonesia 08-12
Arborophila orientalis maschio pare -  Jawa Timur, Jawa, Indonesia  04-01-20 - Lansley Har

Arborophila orientalis  -  Nelle immagini sottoposte, tenuto in debito conto l’esposizione alla luce nel momento dello scatto fotografico che può far apparire più o meno nero e grigiastro il piumaggio, alcuni esempi della variabilità individuale nel modello di testa e collo a contraddistinguere, oltre che individualmente, sia i maschi quanto le femmine, a volte talmente accentuata da rendere, fotograficamente, difficoltosa la loro distinzione.  Tale modello identifica anche i sessi.                                                                      

Foto da :  Autori:  1  P. S. Lansley   -  2   Sam kawah ijeni  ijen.expedition@gmail.com   -  3   Mohit Kumar Ghatak  -  4   Vlad Sladariu 

1 -  Maschio                                                                2 - Maschio                                                               3 - Femmina                                                               4 -  Femmina 

Arborophila orientalis 3.PNG

Genere Haematortyx    (  Sharpe.... 1879 )   

Haematortyx sanguiniceps     ( Pernice testa cremisi )..........Sharpe.......1879

Monotipica

Luoghi di origine:  Si trova esclusivamente sulle montagne che dominano le regioni settentrionali  del Borneo.

Note descrittive: Venne descritta nel 1879 dall'ornitologo britannico Richard Bowdler Sharpe alla quale attribuì il nome binominale Haematortyx sanguiniceps basato sull’esaminazione di esemplari catturati lungo il fiume LawaEast Kalimantan, Borneo, Indonesia ). A tale scopo propose Haematortyx come nuovo genere, e Haematortyx sanguiniceps la specie tipo ed anche, sino ad oggi, l’unica. Il nome del genere deriva dal greco antico haima =  "sangue", e ortux = “quaglia”, mentre l’epiteto specifico sanguiniceps deriva dal latino moderno sanguis o sanguinis =  "sangue", e -ceps = “testa". “Pernice dalla testa cremisi" è stato designato come nome comune ufficiale dall'Unione internazionale degli ornitologi . E' anche conosciuta come pernice di legno dalla testa cremisi. 

Da uno studio relativo alla filogenesi del 2021 condotto dalla biologa evoluzionista Rebecca Kimball, e colleghi, risulta che la pernice dalla testa cremisi è strettamente correlata a un clade (gruppo di tutti i discendenti di un antenato comune) formato da Polyplectron e  Galloperdix e che Haematortyx sanguiniceps è la specie più basale (più prossima alla radice dell'albero filogenetico) del gruppo.

 

Lunga mediamente 24-26 cm., con un peso di circa 310-340 g. Il maschio adulto presenta la testa, collo, petto e la parte terminale delle copritrici sottocaudali rosso cremisi a volte intervallato da alcune piume di diverso olore sul petto, mentre il resto del piumaggio è grigio nerastro; becco solitamente giallo vivo a volte incline al bianco giallastro; iride marrone scuro nerastra con anello orbitale di pelle nuda giallo; zampe grigio giallastre con tarsi muniti da uno a tre speroni.   

Le femmine adulte mostrano un fenotipo simile, ma se ne differenziano per il piumaggio generalmente più opaco con una maggiore soffusione di marrone scuro; testa cremisi tendente al rosso ruggine; collo e petto rosso ruggine; becco corno-brunastro con apice giallastro o bruno giallastro; anello orbitale di pelle nuda giallo; zampe grigio giallastre con tarsi sprovvisti di speroni.

 

I giovani si distinguono per il piumaggio generalmente più opaco con il rosso cremisi litato alla sommità della testa, mentre il resto è arancione brunastro; petto bruno-nerastro con rosso ruggine; copritrici alari con apici rossi delle piume.

I nidi posti a terra e approntati con foglie secche, licheni e ramoscelli, di norma, vengono celati tra ciuffi di erbe alte, cespugli o altro luogo idoneo. La deposizione, che si verifica da metà gennaio in poi, consiste in 8-9 uova incubate, perlomeno in cattività, 18 – 19  giorni.

Foto da : 1  Autore:  John Moo    -   2  HenryKOH   -  3   www.zubirsthrumyeyes.blogspot.com 

1 -  Maschio                                                                                             2 - Coppia ( Femmina a sinistra )                                                   3 - Femmina

John Moo 1.jpg
Haematortyx sanguiniceps - Autore Loh Ch
Haematortyx sanguiniceps - www.zubirsthr

Genere Caloperdix  (  Blyth.... 1861 )

Caloperdix oculeus  ( Pernice ferruginosa o tabaccata ).......Temminck.......1815

Politipica - 3 sottospecie riconosciute:

* Caloperdix o. oculeus.....................Temminck.......................1815 - Sud-est del Myanmar e  sud-sud-ovest Thailandia passando attraverso la Malesia peninsulare.

* Caloperdix o. ocellatus..................Raffles.............................1822  - Isola di Sumatra.

* Caloperdix o. borneensis..............Ogilvie-Grant...................1892 - Nord-centro ed estremo nord est del  Borneo. Abita foreste montane del nord di Sarawak, compreso le Kelabit Highlands,  Gunung Dulit e Usun Apau. si tratta comunque di una specie insolita e poco comune.

In generale la distribuzione di questa specie si estende dal Myanmar meridionale attraverso l' istmo di Kra nella penisola malese, così come nel Borneo e Sumatra. 

Note descrittive: Venne ufficialmente descritta nel 1815 da Coenraad Jacob Temminck  come Perdix oculea. L’epiteto specifico oculea deriva dal latino oculus =  occhi, a sottolineare che l’intero piumaggio è cosparso di “occhi” o punteggiato di macchie colorate. Nel 1861 Edward Blyth incluse la specie nel genere monotipico Caloperdix. Il nome generico deriva dal greco antico kalos = bello, e perdikos =  pernice.

Lunga da 25 a 35 cm., con un peso di 185-230 g. Il piumaggio è piuttosto distintivo, con testa, collo, petto e addome marrone rossicci; area ventrale biancastra; mantello e fianchi caratterizzati da marcature a forma di squame nere con bordo esterno bianco; groppa, groppone e copritrici caudali superiori vistosamente cosparsi di squame nere e marrone rossiccio vivo; ali brunastro oliva contraddistinte da grosse macchie nerastre; becco nero; iride marrone scuro nerastra con sottile anello orbitale di pelle nuda nerastro; zampe giallastre. I sessi sono simili, tuttavia, di norma, il maschio presenta un evidente sperone per tarso (a volte possono essere due cresciuti dallo stesso ceppo, anche se, in tal caso, il più delle volte solo uno risulta ben sviluppato), mentre la femmina, oltre ad una colorazione in generale leggermente più spenta, ne è solitamente priva, oppure se presente, risulta comunque meno evidente rispetto a quello del maschio.  

Il comportamento riproduttivo in natura di questa specie è pressoché sconosciuto se non che la deposizione consiste  in 8-10 uova di colore bianco puro.

Caloperdix oculeus oculeus    ( Pernice ferruginosa o tabaccata ).......Temminck.......1815

Foto da :  1-3  www.zubirsthrumyeyes.blogspot.com  Autore: Zhong Ying Koay    -    2   www.birdsosthailand.org 

1 -  Maschio                                                                                             2 - Femmina                                                                                         3 - Maschio 

4   by  zhong ying koay.jpg
Caloperdix oculeus femmina - Bukit Tinggi, Pahang, Malaysia 21-10-18 - Ayuwat Jearwattanak
www.zubirsthrumyeyes.blogspot com  Autor

Caloperdix oculeus ocellatus   ( Pernice ferruginosa o tabaccata ocellata  )......Raffles.....1822

Nota:  Rarissime foto, se non le uniche esistenti, per ora, di questa sottospecie.

Foto da :  1-3   Autore:  Björn Anderson   -  2  Acquarello raffigurante “Galloperdix oculea" della Raffles Collection of birds from Sumatra >  ( località indicata dal fotografo: 1-2  solo Sumatra occidentale )  

1 -  |||||||                                                                                                  2 -  |||||||                                                                                                3 -  |||||||                                                                                          

Caloperdix_-oculeus_ocellatus_-_Björn_An
Pernice ferruginosa, Galloperdix oculea dalla Raffles Collection, centoventinove disegni a
Caloperdix_-oculeus_ocellatus_-_Björn_An

Caloperdix oculeus borneensis    ( Pernice ferruginosa o tabaccata del Borneo o di Sarawak  )........Ogilvie-Grant......1892 

Nota:  Rarissime foto, se non le uniche esistenti, per ora, scattate a Sarawak ( Borneo ), di questa sottospecie.

Descrizione sommaria: Si distingue dai conspecifici per avere le macchie nere più ampiamente distribuite sulla parte posteriore dei fianchi; frange camoscio e bianche sulle piume nere di fianchi e mantello.

1 -  |||||||                                                                                                   2 -  |||||||                                                                                                3 -  |||||||                                                                                          

Caloperdix oculeus borneensis - Ba'kalalan, Sarawak, Malaysia  01-07-15 -  Brian Cox  sear
Caloperdix oculeus borneensis -  www.digdeep1962.wordpress com Sarawak 2.jpg
Caloperdix oculeus borneensis - Ba'kalalan, Sarawak, Malaysia  01-07-15 -  Brian Cox searc

Genere  Tropicoperdix   (  Blyth, E.......1859 )

Nota: Sebbene fossero precedentemente classificati nella sottofamiglia, non più valida, Perdicinae, le prove filogenetiche dimostrano che appartengono ad un gruppo gemello della tribù dei Polyplectronini . 

Il genere comprende 4 specie: 

* Tropicoperdix charltonii..........Eyton..........................1845

* Tropicoperdix chloropus.........Blyth...........................1859

* Tropicoperdix graydoni...........Sharpe e C. Chubb....1906

* Tropicoperdix tonkinensis......Delacour....................1927

Tropicoperdix charltonii  ( Pernice dal collare castano )............Eyton.........1845

Politipica - 2 sottospecie riconosciute: 

* Tropicoperdix c. charltonii...............Eyton ................................................1845 –  Aree meridionali di Thailandia e Myanmar e sempre verso sud attraverso la Malesia peninsulare.

* * Tropicoperdix c. atjenensis...........Meyer de Schauensee & Ripley......1940 –  Est di Aceh ( estremo nord di Sumatra ), con vecchie registrazioni nel sud di  Sumatra.

* * La validità della sottospecie Tricoperdix c. atjenensis, quandanche riconosciuta dal CIO <Comitato Internazionale Ornitologico>, è stata messa in discussione ed essendo fotograficamente indistinguibile da Tricoperdix c. charltonii, reputo sia inutile allegare immagini di questa forma.

Tropicoperdix chaltoni charltonii     ( Pernice dal collare castano )............Eyton.........1845

Descrizione:  Per alcune note descrittive vedere in Arborophila graydoni

Foto da :  1-2   Autore:   Ghan Kai Soon    -   2   Autore:  Dave Bakewell 

1 -  |||||||                                                                                                   2 -  |||||||                                                                                                3 -  |||||||

Arborophila charltonii - Ghan Kai Soon 4
Arbo c. charltonii - Pedu Lake, Kedah, M
Arbo c. charltonii - Pedu Lake, Kedah, M

Tropicoperdix graydoni   ( Pernice di Sabah ).........Sharpe e C. Chubb..........1906

 Monotipica

Luoghi di origine:  Endemica nello stato di Sabah ( Estremo nord-est del Borneo ).

Descrizione sommaria: Precedentemente trattata come sottospecie di Arborophila charltonii, ma si differenzia da quest'ultima per le copritrici auricolari di colore bianco sporco sporco anziché brunastre; assenza della banda ( semi-collare ) nera sulla gola sino a raggiungere le copritrici auricolari;  tonalità castagno  più ricco e scuro sulla la parte superiore del  petto con piume nere rispetto a quelle marrone grigiastro, più strette, uniformi e nettamente barrate da colorazione cuoio di Arborophila c. charltonii; parte inferiore tendenzialmente più scura ( fulva o fulva-castagno ); parti superiori anch'esse più scure.  

Foto da:  1-2  www.flickr.com Autore:  Hafiz Ikhlas    -   3   mikebirder.blogspot.com 

1 -  |||||||                                                                                                   2 -  |||||||                                                                                                3 -  |||||||

1 Arborophila graydoni - www.flickr com
2 Arborophila graydoni - www.flickr com
1 Arborophila-graydoni - mikebirder.blog

Caratteri distintivi tra Tropicoperdix graydoni  e Tropicoperdix c. charltonii:

Foto da :  1- 2 -3   www.digdeep1962.wordpress.com              

1 - Tropicoperdix graydoni a sinistra e charltonii a destra        2 - Tropicoperdix graydoni a sinistra e charltonii a destra    3 - Tropicoperdix graydoni a sinistra e charltonii a destra  

3 graysoni sinistra - charltonii  destra
si graysoni sinistra -charltonii destra
graysoni sinistra -charltonii  destra di

Tropicoperdix chloropus    ( Pernice di collina pettosquamato  ).......Blyth.......1859

Politipica - 4 sottospecie solitamente riconosciute ( per alcuni autori  5 sottospecie, Tropicoperdix t. vivida ritenuta sottospecificatamente distinta mentre Tropicopedix t. merlini è declassata e trattata come Arborophila c. vivida ) 

* Tropicoperdix c. chloropus...........Blyth................................1859 - Sud Yunnan ( Cina ), nord Tenasserim  ( Myanmar ) e nord-ovest Thailandia.

* Tropicoperdix c. cognacqi.............Delacour & Jabouille.....1924 - Regioni meridionali del Vietnam. 

* Tropicoperdix c. olivacea..............Delacour & Jabouille......1928 - Nel sud Laos, nord Cambogia, e probabilmente anche nel sud-est della Thailandia.  

* Tropicoperdix c. peninsularis......Meyer de Schauensee....1941 - Regioni sud occidentali della Thailandia 

** Tropicoperdix c. vivida.................Delacour.........................1926 - Regioni collinari costiere del Vietnam centrale, Thua Thien- Nam nella provincia di Quang Tri  ( situazione poco chiara, da alcune autorità non ritenuta valida e inclusa in Tropicoperdix merlini, a sua volta dal profilo estremamente incerto )

** Tropicoperdix c. merlini...............Delacour & Jabouille.....1924 - Regioni interne del Vietnam centrale ( situazione molto confusa, da alcuni autori non ritenuta valida ed inclusa in Tropicoperdix c. chlorophus, per contro, altri la considerano come specie distinta, Tropicoperdix merlini ) 

Tuttavia, in generale, entrambe, per ora, non sono ritenute valide.

Nota; In merito a Tropicoperdix chloropus, coinvolti anche Tropicoprdix merlini e Tropicoperdix charltonii, attualmente riesaminati sulla base della revisione riguardante il materiale campione presso NHMUK, con conseguente separazione a livello di specie diTropicoperdix tonkinensis da Tropicoperdix chloropus, e Tropicoperdix graydoni da Tropicoperdix charltonii con trattamento di Tropicoperdix merlini come sottospecie di Tropicoperdix chloropus. Tutte le sottospecie riconosciute condividono la parte inferiore del petto marrone-verde ( con macchie nere ) e quella superiore grigio-marrone oliva nero e si rimpiazzano geograficamente nell'Asia meridionale per formare un chiaro gruppo di taxa tra cui sono evidenti solo le differenze strette. La forma Tropicoperdix c. merlini  (  Tropicoperdix  c. vivida strettamente imparentata a quest'ultima, viene a volte sussunta in Tropicoperdix c. merlini ) era stata precedentemente considerata sufficientemente distintiva per essere trattata come specie sulla base delle zampe gialle e per la maggiore intensità di nero presente sulle squame di petto e fianchi. Tuttavia queste differenze si sono dimostrate di poca importanza in quanto il colore delle zampe tra le sottospecie è apparentemente variabile.  

Tropicoperdix chloropus chloropus    ( Pernice di collina pettosquamato  ).......Blyth.......1859

Foto da :  1  www.orientalbirdimages.org  Autore: Chaiwat Chinuparawat    -   2-3   www.martinreid.com

1 -  |||||||                                                                                                   2 -  |||||||                                                                                                3 -  |||||||

Arbo chloro chloro - Phu Klew, Chaiyapho
Arborophila%20chloropus%20chloropus%20co
Arborophila chloropus chloropus www.mart

Tropicoperdix chloropus cognacqi    ( Pernice di collina pettosquamato di Cognacq ).......Delacour & Jabouille......1924